Avellino-Cagliari: Rastelli e Pisacane gli ex: come saranno accolti?

Avellino-Cagliari è la sfida cardine che andrà di scena venerdì 29 gennaio 2016. Sfida da alta classifica al Partenio, ma la domanda al momento è una sola: come saranno accolti gli ex di turno Rastelli e Pisacane. Il popolo di Avellino non dimentica, questo è certo. Per maggiori conferme chiedere a Zito, passato alla Salernitana e “massacrato” con continui fischi da parte del popolo irpino presente allo stadio durante il derby. Non sappiamo che accoglienza sarà servita a Rastelli e Pisacane.

Rastelli ha lasciato la società biancoverde all’improvviso, proprio pochi giorni prima di fissare un possibile rinnovo. Forse sperava che l’ambiente cagliaritano potesse offrirgli l’ebrezza di vivere nelle zone alte della classifica, non considerando il fatto che presto l’Avellino avrebbe risalito la china con moto perpetuo da rullo compressore, vittoria dopo vittoria. Pisacane ha seguito le orme di un allenatore che lo ha (forse) voluto a tutti i costi nella sua squadra. Al momento una vera risposta non è stata formulata. Se i tifosi dell’Avellino li fischieranno oppure no è tutto da vedere. Appuntamento a venerdì sera, quando gli oltre 500 km via mare che separano Avellino da Cagliari saranno colmati, almeno per 90 minuti.

LEGGI ANCHE:

Avellino, Taccone su Pisacane: “È andato via, basta!”

Pubblicato da Maurizio Saladino

Maurizio Saladino nasce a Lamezia Terme il 23/10/1990. Dopo una laurea triennale in Scienze della Comunicazione, consegue un Master in Editoria presso l'Università della Calabria. Attualmente è iscritto al secondo anno di laurea specialistica in Comunicazione Informazione Editoria presso l'Università degli studi di Bergamo.

Curva Sud Avellino, la Storia e le Origini: il Commando Green Stars

Avellino-Reggio Emilia 75-67: la Sidigas cala il poker, la capolista s’inchina