Avellino Calcio 2017-18: media retrocessione da ottobre

Dalla gara contro il Bari dell’8 Ottobre, per l’Avellino una media minore a un punto a partita

0,95. Questa è la media punti dell’Avellino dalla gara contro il Bari dell’8 ottobre, e che quindi abbraccia un arco temporale abbastanza lungo, di 23 partite. 23 partite in cui la squadra di Novellino ha totalizzato la miseria di 22 punti, che divisa per 23, come le giornate, dà appunto 0,95. 0,95 che moltiplicato per 42, come le giornate di campionato, equivale a 40 punti, una somma che negli ultimi campionati non è mai bastato per salvarsi.

Certo, l’Avellino in classifica ha già 35 punti e quindi la quota salvezza (in genere a 47-48 punti) è comunque più vicina, ma il fatto che i lupi abbiano conquistato più di un terzo dei loro punti nelle prime 7 giornate di campionato (13 punti) è un dato molto allarmante e che deve fare preoccupare non poco.

Avellino Calcio: da ottobre pochissime vittorie

Dal mese di ottobre, l’Avellino è riuscito a vincere solamente quattro volte: contro la Pro Vercelli il 24 Ottobre (1-0), contro la Ternana per 2-1 il 28 dicembre (2-1), a Brescia il 21 Gennaio (2-3) e l’ultima volta contro il Novara il 24 Febbraio (2-1). Per il resto, si contano tanti pareggi (ben dodici) e molte sconfitte (nove, quasi tutte in trasferta).

Avellino Calcio: difesa colabrodo

Si può inoltre facilmente come i problemi dell’Avellino siano soprattutto in difesa: ed infatti sono ben 46 le reti subite dalla retroguardia irpina, che ne fanno la 16esima più battuta del campionato (peggio solamente Ternana, Ascoli, Pro Vercelli, Cesena, Pescara e Foggia).

Occorre quindi un netto cambio di marcia da parte dell’Avellino, già a partire dalla prossima gara contro la Pro Vercelli, in programma domenica alle ore 15.00 allo stadio “Silvio Piola”.

Utena-Avellino, Oldoini: “Dimentichiamoci la gara di Varese”

Taccone: “Il fallo su Castaldo era netto. Avremmo potuto vincere”