Avellino Calcio, a Carpi occasione persa. Ora servono almeno due vittorie

Prova opaca dell’Avellino, contro un Carpi poco agguerrito. Classifica preoccupante

Pareggia per 0-0 l’Avellino a Carpi, e la sensazione generale è quella di una occasione persa. Perché nonostante l’Avellino abbia giocato in inferiorità numerica per buona parte del secondo tempo, il Carpi non ha fatto praticamente nulla per vincere, nonostante avesse ancora qualche piccola chance di conquistare i play-off

L’Avellino però non ha approfittato di un avversario che è parso già in vacanza, e non ha mai affondato il colpo, accontentandosi del pareggio, che se ferma l’emorragia di due sconfitte consecutive, allunga la serie di partite senza vittorie, giunta a quattro, e non risolve certo i problemi di classifica. L’Avellino è ancora fuori dalla zona play-out, in virtù degli scontri diretti favorevoli con il Novara, ma allo stesso è solamente un punto sopra il terz’ultimo posto che equivale alla retrocessione diretta in Serie C.

Le altre infatti non stanno a guardare: vince il Cesena contro il Frosinone, addirittura la Pro Vercelli contro il Parma. Tre punti pesanti anche per il Pescara nello scontro diretto contro la Ternana, la squadra più in forma del momento. Anche il Novara ha preso un punto contro l’Empoli, mentre le uniche a perdere sono state l’Entella a Bari, e la Cremonese, ormai totalmente dentro questo mini-campionato per la sopravvivenza.

La parola d’ordine in questo caso è quello di non fare calcoli, ma la sensazione è che all’Avellino serviranno almeno altre due vittorie nelle restanti quattro partite per salvarsi. I numerosi scontri diretti in programma nelle ultime giornate (a partire da Entella-Ascoli e Pescara-Cesena di martedì) potrebbero infatti abbassare la media salvezza.

L’Avellino dovrà scendere in campo, però, con ben altro piglio rispetto alla partita di ieri. Il Cittadella è ormai nei play-off, ma non è una squadra che specula sul risultato: sbagliato quindi attendersi regali dai veneti. Bisognerà vincere e sperare in risultati positivi dagli altri campi, per prepararsi al meglio per la gara di sabato contro l’Ascoli,  vero e proprio spareggio salvezza

Avellino-Cittadella: Formazioni, Diretta Tv e Streaming (2017-18)

Avellino-Cittadella, emergenza difesa per Foscarini