Avellino Calcio, due punti in meno rispetto alla passata stagione

Nel 2016-17 alla 26esima giornata l’Avellino aveva 32 punti, contro i 30 di questa stagione

Per la prima volta in questo campionato, facendo il confronto con il 2016-17 dopo le stesse giornate, l’Avellino ha meno punti. Alla 26esima giornata del 2016-17 infatti l’Avellino vinse a Cittadella per 3-1 (esattamente un anno fa), conquistando il settimo risultato utile consecutivo e balzando al 13° posto in classifica insieme alla Salernitana, con quattro punti di vantaggio sulle quint’ultime, che erano Vicenza, Brescia e Pisa.

Fu una lunga rincorsa quella della squadra di Novellino, che poi fece altri due risultati utili prima di incappare nel periodo negativo di marzo. Il trend comunque è l’esatto opposto di quello dell’Avellino 2017-18, che è stato autore di un’ottima partenza, per poi calare dallo sciagurato derby del 15 ottobre, partita che ha svoltato in negativo la stagione dei lupi.

Si sono poi aggiunti altri fattori, come i tanti infortuni che hanno penalizzato non poco la rosa di Novellino, e anche un mercato di gennaio non sufficiente. Inoltre, le continue tensioni tra Taccone e parte della tifoseria non hanno certo contribuito a rasserenare l’ambiente, anche se il patron secondo alcune indiscrezioni, starebbe per cedere la società.

AVELLINO: CALENDARIO IN SALITA

Le chiacchiere però stanno a zero, e per salvarsi l’Avellino dovrà darsi una svegliata, a partire dalla prossima gara interna contro il Novara, perché poi il mese di marzo sarà durissimo. Prima l’Empoli (nel turno infrasettimanale di martedì 27 febbraio), quindi in successione Bari, Salernitana, Pescara, Pro Vercelli e Parma, quest’ultima giovedì 29 Marzo.

Tutte sfide tranne quella contro la Pro Vercelli, contro squadre più attrezzate dell’Avellino. Urge quindi tornare a fare punti al più presto, per non rovinare una stagione che, nata sotto i migliori auspici, rischia ora di finire malissimo.

Avellino imbarazzante, zona play-out sempre più vicina

Cessione Avellino, Taccone: Trattative ben avviate