Avellino Calcio e salvezza, Taccone: pronto regalo per i calciatori

Queste sono le parole del patron dei lupi in una trasmissione di Ottochannel

Il presidente dell’U.S. Avellino Walter Taccone ha rilasciato un’intervista telefonica su Ottochannel. Il patron dei biancoverdi ha voluto commentare il punto della situazione della formazione di Foscarini, che, dopo la pesante sconfitta di Palermo per 3-0, viaggia in cattive acque.

Queste sono le sue parole: “Non sono molto preoccupata. Di certo non era a Palermo che dovevamo fare punti. Ce la siamo giocata fino alla fine questa partita, condizionata un po’ dagli episodi. Siamo penalizzati e non è la prima volta che succede in questa stagione. Io non voglio appellarmi a questo e vorrei trasmettere serenità ad un ambiente che si sente già retrocesso. Qui non si può sempre vedere il bicchiere mezzo vuoto. Ora ci toccano cinque partite alla nostra portata.

Ora ce la dobbiamo giocare sia in casa che in trasferta. Se poi gli altri sono più bravi di noi ci sarà pochissimo da fare. Il campionato di Serie B è fatto così. Puoi vincere con la prima in classifica piuttosto che con l’ultima. A me mi è sembrato che non siamo stai messi nemmeno sotto con il Frosinone. Non do’ colpe a nessun giocatore. loro sono sempre molto concentrati su conquistare la salvezza, anche se a me non è un termine che mi piace. Avrei preferito commentare il termine Play-Off con questa squadra.

Dobbiamo tirarci le maniche. In settimana parlerò con i giocatori per stimolarli di più e li caricherò ulteriormente. porterò a loro un regalo. Chi ama questa maglia e questi colori odierà parlare di retrocessione. Con il Gruppo Gravina abbiamo un rapporto eccezionale. Loro sanno benissimo che, in questo momento, sto pensando solo alla salvezza. Se l’operazione dovesse saltare ho delle alternative“.

Ultime Notizie Avellino, oggi la ripresa in vista del Carpi

Avellino-Venezia, Sacripanti: finale europea dal valore emozionante