Avellino Calcio, Moneti si tira fuori

L’ex presidente del Perugia si tira fuori dalla corsa alla società biancoverde

L'ex presidente del Perugia Moneti, commosso durante la conferenza stampa

In casa Avellino calcio si monitora la situazione societaria. La settimana scorsa Walter Taccone in conferenza stampa aveva parlato di trattative in corso, di telefono acceso per ascoltare offerte. Un imprenditore interessato era Gianni Moneti. Viterbese, ex presidente di Perugia e Sambenedettese, che ha però chiuso alle trattative, con queste parole:

Mi sono visto con Taccone, E’ stato un pranzo tra amici, mi avevano chiesto di vedere se ci fosse la possibilità per prendere l’Avellino. Ma una serie di ostacoli venuti fuori ha bloccato tutto e ho dovuto lasciare lì la situazione”

A questo punto resta in piedi l’idea D’Agostino. Questa idea però è in fase di stallo con il presidente dell’Avellino che aspetta notizie dall’imprenditore di Montefalcione. Per ora nessuna telefonata e tutto fermo su questo fronte. Chi invece si è mosso è Michele Gubitosa che ha trovato l’accordo come secondo sponsor con la sua HS Company (dietro Sidigas) per le prossime tre stagioni.

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Calciomercato Avellino, dal Belgio arriva Kawaya

Sacripanti nuovo coach della Virtus Bologna