Avellino Calcio, Rendimento in Trasferta Peggio solo nel 1975-76

L’Avellino ritorna dal Picchi di Livorno con il primo punto esterno della stagione. La squadra di Tesser interrompe la mini serie di due stop consecutivi, ma soprattutto mette fine all’emorragia di sconfitte lontano dal Partenio: quattro. Il punto porta sicuramente morale in un momento delicato della stagione, ma non cancella quello che è, fino ad ora, uno dei peggiori avvii di stagione in trasferta nei diciassette campionati disputati in B.

Dopo l’introduzione dei tre punti a vittoria, con il punto conquistato in Toscana, l’Avellino di Tesser eguaglia il trend negativo della stagione 2007/08, quando la squadra di Carboni collezionò, dopo quattro sconfitte consecutive, il primo punto esterno nella trasferta di Rimini. Due, invece, i punti conquistati dopo cinque esterne nelle stagioni 2003/04 e 2008/09. Il record negativo in assoluto appartiene, però, alla stagione 1975/76. La squadra irpina arrivò a collezionare la bellezza di dieci sconfitte consecutive in trasferta, mettendo a segno solo due reti. Peggio di così sarà difficile fare.

Leggi anche:

Pubblicato da Stefano D'Argenio

Mi chiamo Stefano D’Argenio, sono nato ad Avellino il 17 dicembre 1981. Appassionato di calcio, seguo le sorti dell’Avellino da più di vent'anni, collezionando nel tempo qualsiasi cosa riguardasse la squadra (articoli, foto, video). La passione in tutti questi anni non è mai diminuita, anzi mi ha portato a creare una pagina “Storia dell’Avellino calcio” che è attiva su facebook.

Highlights Reggio Emilia-Avellino 87-68: Video Sintesi (Serie A Basket 2015-16)

Esonerato Scazzola (Pro Vercelli), Chi sarà il Nuovo Allenatore?