Avellino Calcio, è un venerdì di passione

Pagamento degli stipendi, cessione societaria e gara contro il Pescara: giornata decisiva per l’Avellino

Tra la vigilia dell’importante gara contro il Pescara, la cessione societaria e la scadenza per il pagamento degli stipendi, per l‘Avellino Calcio è un venerdì di passione. Entro oggi infatti la società dovrà trovare il denaro necessario per pagare le mensilità di gennaio e febbraio ai tesserati, per una cifra superiore al milione di euro, pena punti di penalizzazione.

TACCONE, CORSA CONTRO IL TEMPO

Secondo una indiscrezione lanciata ieri dal Mattino, Taccone avrebbe iniziato a cercare sponsor per onorare queste scadenze, ma a venire incontro al patron sarebbero invece i fratelli Gravina, con cui si sta trattando la cessione della società. Come riportato in una intervista rilasciata a Prima Tivvù, Italpol sarebbe pronta a sponsorizzare l’Avellino già dalla gara contro il Pescara, per una cifra sui 300.000 euro circa, che quindi coprirebbero parte delle spese per gli stipendi.

La stessa Italpol dei fratelli Gravina, dopo la frenata di ieri sull’acquisizione della società già questo mese, ha fatto capire che a prescindere dal momento preciso in cui avverrà la cessione della società, fino a questa stagione sarà ancora la famiglia Taccone a gestire il tutto. Dunque, l’Avellino targato Italpol nascerà, quasi sicuramente, dalla stagione 2018-19.

AVELLINO-PESCARA, UNA GARA IMPORTANTISSIMA

In tutto questo, c’è da preparare una importantissima gara contro il Pescara. La squadra è reduce da una settimana davvero difficile, iniziata con la sconfitta nel derby e proseguita con la contestazione a Novellino da parte di un gruppo di tifosi durante l’allenamento di mercoledì.

Ora però è il momento di lasciare le polemiche da parte, perché l’Avellino si sta avvicinando pericolosamente alla zona play-out e conquistare i tre punti è fondamentale sia per la classifica che per riportare un minimo di serenità in un ambiente avvelenato come non mai.

Cessione Avellino a Italpol, nuova accelerata

Giocatori dell’Avellino Con più Presenze: D’Angelo Come Puleo