Avellino-Como, Tesser: “Non sarà facile”

“Non sarà una partita facile“. Così Attilio Tesser presenta Avellino-Como, in programma domani pomeriggio allo stadio”Partenio-Lombardi“, che potrebbe dare agli irpini la matematica certezza della permanenza in Serie B, in caso di vittoria o anche di pareggio, in quest’ultimo caso a seconda dei risultati degli altri campi.

I lariani sono retrocessi matematicamente in Lega Pro lo scorso turno, ma Tesser invita i suoi a tenere alta la concentrazione: “Non è una partita scontata, lo dico da lunedì. La matematica ci dice che dobbiamo ancora conquistare tre punti per salvarci. Dovremo metterci l’orgoglio e una grande determinazione, la stessa delle partite precedenti” afferma. Ancora sul Como: “Se il campionato fosse iniziato a gennaio, penso si sarebbero salvati, perché hanno messo in difficoltà Crotone e Cagliari. Ha tre giocatori, Basha, Cassetti e Ghezzal che hanno giocato Serie A”.

Invece sulla formazione dell’Avellino: “Mokulu sta meglio, ha saltato i primi due allenamenti dopo la partita di Lanciano. Ha un problema al piede e un po’ di affaticamento, non so se partirà dall’inizio. Gavazzi sta leggermente meglio, lo porto in ritiro e vediamo se migliorerà”. Problemi anche per Paghera e Tavano. Come spiega Tesser, “Paghera ha un virus intestinale, spero non gli venga la febbre, mentre Tavano tornerà a disposizione la prossima settimana”.

TUTTE LE NOTIZIE SU AVELLINO-COMO

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Calciomercato Avellino, Giron e Soumarè tornano dal Melfi

Avellino-Como, Probabili Formazioni