Avellino-Entella 0-0, le pagelle: Asencio e Laverone impresentabili, bene Ngawa

Il giovane spagnolo del Genoa, Raul Asencio

L’Avellino esce solo con un pareggio dalla sfida casalinga con l’Entella. Uno 0 a 0 che non accontenta Novellino e i suoi, che speravano in una vittoria per invertire la rotta. Male nel complesso la squadra, che per un tempo non tira in porta, e non è mai capace di organizzare una manovra offensiva pericolosa. Queste le nostre pagelle del match.

Lezzerini 6 – Impegnato al terzo minuto da un tiro da fuori, poi deve solo essere attento nelle uscite.

Suagher 5,5 – Meglio nella ripresa, quando spostato a destra nella difesa a tre ritrova ordine. Nel primo tempo troppo distratto.

Migliorini 6 – L’Entella non tira praticamente mai, attacca poco e i meriti vanno divisi tra la squadra ligure e la difesa biancoverde. Nel finale sfiora il gol su calcio d’angolo.

Ngawa 6,5 – Il migliore dei suoi. Adattato per la seconda volta terzo nella difesa a tre, sfrutta grinta e velocità per arginare i pochi attacchi degli ospiti. Regge l’impatto con Diaw entrato fresco nella ripresa.

Laverone 4 – Pochi cross, tutti sbagliati, spesso gira a vuoto e pecca anche di precisione nel breve.

Moretti 4,5 – A volte pare nascondersi, altre volte prova a farsi vedere ma si muove male. L’impegno c’è, meno la brillantezza e la lucidità di chi potrebbe fare la differenza in mezzo al campo. Dal 69esimo Bidaoui 5,5 – Entra per tentare le solite scorribande sulla sinistra. Più di una volta gli riescono a metà.

Di Tacchio 5 – Con Moretti di fianco ci si aspetta una manovra fluida almeno in mezzo. Invece fatica a trovare la posizione corretta in mezzo al campo.

D’Angelo 5,5 – L’unico che nel primo tempo imbarazzante dell’Avellino prova a fare da tiro e molla con l’attacco. Non ci riesce perchè l’Avellino non arriva neanche una volta sulla trequarti. Nel finale cerca la rete ma sbaglia. Ammonito, salterà la sfida di Frosinone per squalifica.

Molina 5 – Nel primo tempo è praticamente un terzino. Per le sue qualità gioca troppo arretrato. Nel secondo tempo qualche minuto in mezzo, ha un’occasione ma la spreca malamente. Dall’80esimo Falasco sv.

Asencio 4 – Nel primo tempo si potrebbe scommettere sul fatto che non sia in campo. Ad inizio ripresa sbaglia un paio di passaggi semplici e Novellino quasi costretto, lo richiama in panchina. Dal 62esimo Castaldo 5 – Parte bene, procurandosi una punizione interessante dal limite dell’area. Dopo quel dribbling, sparisce dal campo, non riuscendo neanche a proteggere una palla spalle alla porta.

Ardemagni 5 – L’unico tiro in porta è il suo. Da calcio d’angolo, impegna Iacobucci. Considerate le pochissime palle arrivate in avanti, già è abbastanza. Spesso però si perde nel nulla insieme al resto dei compagni, e sparisce dal campo.

All. Novellino 4,5 – Ha perso la bussola. La squadra prima del derby aveva grinta, un gioco non eccezionale ma con un senso. Oggi la squadra non sa che fare, è messa male in campo e sembra non avere gli stimoli giusti. Il voto negativo naturalmente dipende anche dalla prova bruttissima dei suoi, ma ha il demerito di non trovare più la quadratura giusta per la squadra.

Avellino-Entella 0-0, Aglietti: “Questo pareggio mi da fiducia”

Sidigas Avellino-Openjobmetis Varese 65-61 Risultato Finale (LBA 2017-18)