Avellino-Virtus Entella, Novellino: “Bidaoui potrebbe giocare”

“Bidaoui potrebbe anche giocare, conterà l’approccio più che il modulo”. Così Walter Novellino nella conferenza stampa di presentazione di Avellino-Virtus Entella, in programma domani alle ore 18.00 al Partenio Lombardi, in uno dei tre anticipi della 14esima giornata di Serie B.

Il tecnico lascia porte parte per quanto riguarda modulo e formazione: “Il 4-4-2 si può trasformare in 3-5-2, anche a seconda di come giocheranno loro. Ho dei giocatori da valorizzare secondo l’andamento della partita”. Su Bidaoui: “Può giocare domani, al di là dei 5 possiamo anche fare il 4-3-3. Ci ho lavorato in questo due giorni, ho provato anche una difesa a 3 e in alternativa a 4, come dicevo possiamo girare”.

Sulla partita di Perugia, dove la squadra è finalmente apparsa in ripresa: “Si è sicuramente visto un carattere diverso ma non mi sento di colpevolizzare nessuno. L’unica prestazione non buona è stata quella di Parma. L’attaccamento alla maglia, alla città, ci dà una marcia in più e i ragazzi sanno che è importante affrontare le partite con voglia, carattere, determinazione e concentrazione”.

Sull’arbitraggio che ancora una volta ha penalizzato l’Avellino, a causa del rigore inesistente assegnato ai grifoni: “Non mi piace parlare di arbitri. Sulla mia espulsione l’acqua ha cancellato la linea tecnica e non mi sono accorto di averla superata. Il rigore? Penso che c’è sempre una compensazione alla fine, sbagliano tutti e anche gli arbitri”.

Grandi elogi per Migliorini:E’ migliorato molto, ha solo un problema fisico. A Parma non ha giocato per scelta mia ma è un titolare e può essere un giocatore importante. E’ sotto osservazione da 3-4 squadre di Serie A”. Poi aggiunge: “Ho rammarico per avere tanti bravi giocatori impegnati con le Nazionali”.

Infine sulla Virtus Entella, sulla cui panchina esordirà nuovamente Aglietti, dopo l’esonero di Castorina: “Incontriamo una squadra che può metterci in difficoltà, hanno cambiato allenatore ma cercheremo di fare del nostro meglio cercando di giocare come sappiamo”.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Avellino-Virtus Entella, i convocati di Novellino: out Lasik

Avellino-Virtus Entella, Probabili Formazioni (Serie B 2017-18)