Avellino-Juventus 1-1, Di Somma risponde a Scirea (1982-83)

Nella foto, il gol di Di Somma che da il pareggio all'Avellino nella sfida del 31-10-1982 contro la Juve

Avellino-Juventus nella stagione 1982-83 cade all’ottava giornata. La squadra biancoverde, dopo un avvio difficoltoso e il conseguente esonero di Marchioro in luogo di Veneranda alla 5° giornata, ha cambiato marcia. Subito un successo contro la Fiorentina per 2-0 al Partenio, e poi il pareggio a Napoli per 1-1.

Anche la Juventus dei tanti campioni del Mondo italiani di Spagna ’82, è in buona forma: la settimana prima ha battuto la Roma ancora imbattuta (e che quell’anno vincerà il suo storico secondo scudetto). Inoltre ai vari Zoff, Gentile, Cabrini, Scirea, Brio, Tardelli e Bettega si aggiungono due fuoriclasse stranieri come Boniek e Platini: insomma un vero e proprio squadrone, che ha vinto lo scudetto negli ultimi due anni.

 (Barbadillo e Cabrini nella sfida del 31-10-82
(Barbadillo e Cabrini nella sfida del 31-10-82

Si sa però, che ad Avellino in quegli anni era dura per tutti:  e la squadra biancoverde quel giorno sfoderò una prestazione molto gagliarda. Dopo che il primo tempo si era concluso a reti bianche, al ’56 arriva il vantaggio bianconero con Scirea. L’Avellino però non ci sta e al ’70 arriva il pareggio di Capitan Di Somma, che su cross da calcio d’angolo anticipa Prandelli e batte il mitico Zoff.

Finisce così 1-1, per l’Avellino un ottimo punto, che sarà il preludio a una salvezza sofferta, conquistata soprattutto al Partenio e con tante vittorie nel girone di ritorno. Per la Juventus invece sarà una stagione sfortunata: seconda in campionato alle spalle della Roma e finalista in Coppa dei Campioni, battuta dall’Amburgo, si consolerà solo parzialmente con la vittoria della Coppa Italia.

Avellino, 31 ottobre 1982

Avellino-Juventus 1-1, Tabellino:

Avellino: Tacconi, Osti, Ferrari, Schiavi, Favero, Di Somma, Centi (’60 Skov), Tagliaferri (’55 Vailati), Barbadillo, Vignola, Limido.

Juventus: Zoff, Gentile, Cabrini, Furino, Brio (’35 Prandelli), Scirea, Marocchino, Tardelli (’24 Bonini), Bettega, Platini, Boniek.

Reti: Scirea ’56, Di Somma ’70

Arbitro: Lo Bello di Siracusa

Ecco le reti del match

Ferullo a Prima Tivvù: “Trattativa per l’Avellino definita al 90%”

Anticipi e Posticipi Serie B 18°-19° Giornata (2017-18)