Avellino-Latina, lupi senza Bidaoui e Djimsiti

L’Avellino riprenderà oggi pomeriggio la preparazione in vista dell’ultima, decisiva, partita contro il Latina, in programma giovedì prossimo alle ore 20.30. I lupi dovranno fare a meno di Bidaoui, espulso ieri contro la Salernitana, e di Djimsiti, che diffidato, è stato ammonito: entrambi saranno quindi squalificati.

Saranno giorni caldissimi in casa Avellino. Quello che quasi nessuno dei tifosi metteva in conto, e cioè di dovere arrivare all’ultima gara con l’obbligo di vincere per salvarsi, si è invece puntualmente realizzato. Colpa delle tre sconfitte nelle ultime cinque partite, tutte in trasferta (Ascoli e i due derby), ma neanche in casa la squadra ha brillato, riuscendo a racimolare solo due pareggi contro Cesena e Bari.

La vittoria del Cesena ieri a Trapani nel posticipo ha fatto si che l’Avellino non debba fare calcoli e guardare agli altri campi: vincendo contro il Latina la compagine guidata da Novellino sarà salva. Grazie agli scontri diretti infatti (Ascoli-Ternana e Brescia-Trapani) l’Avellino con i tre punti si metterebbero dietro almeno due di queste quattro squadre, oltre a Vicenza (che può al massimo raggiungere il play-out), e le due già retrocesse, il Pisa e lo stesso Latina.

Latina che però, paradossalmente, è in serie utile da quattro gare (una vittoria e tre pareggi), La squadra pontina sta onorando il campionato, senza regalare niente (ieri ha fermato sul 2-2 il Perugia); dunque, guai a pensare che la vittoria giovedì sia scontata, anche per la condizione fisica piuttosto precaria dell’Avellino.

Al di là di questo aspetto, però, giovedì la squadra di Novellino dovrà scendere in campo determinata e aggressiva, mettendo subito le cose in chiaro. Fondamentale sarà l’apporto del pubblico. La società dopo la sconfitta nel derby ha deciso per l’ennesima volta di abbassare i prezzi: il Partenio-Lombardi dovrà essere una bolgia, per conquistare una volta per tutte l’agognata salvezza .

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Sidigas Avellino-Grissin Bon Reggio Emilia 82-64, Pagelle: Ragland commovente

Sidigas Avellino-Grissin Bon Reggio Emilia: Ragland non ci sarà