Avellino-Novara 2-1, le pagelle: strepitoso Gavazzi, buon ingresso Cabezas

Ecco le pagelle al match di oggi, dove l’Avellino ha vinto dopo quattro gare

Importantissima vittoria dell’Avellino contro il Novara. Un 2 a 1 deciso da due gol incredibili di Gavazzi che regala tre punti vitali ai biancoverdi. Nella ripresa Cabezas entra bene in partita. Queste le nostre pagelle dei lupi.

Lezzerini 6,5 – Non può nulla sul gol del pareggio di Calderoni, ma è sempre attento e pronto sulle conclusioni avversario. Respinge bene l’insidiosa punizione di Sansone.

Ngawa 6 – Si limita al compito in fase difensiva senza affondare molto. Dalla sua parte l’Avellino sppinge comunque meno,

Kresic 6 – Torna in campo con una prova sufficiente il centrale difensivo. Puscas è ostico come avversario ma riesce a limitarlo.

Morero 5,5 – Soffre più del compagno gli attaccanti avversari, ma non sbanda mai.

Rizzato 5,5 – Deve pensare più a coprire le spalle a Bidaoui, ma Dickmann lo fa correre tanto sulla sinistra. Dal 61esimo Laverone 5,5 -Entra per spingere di più sulla destra con Cabezas, ma si limita a controllare la situazione senza esporsi troppo.

Molina 5 – Particolarmente spento, torna sulla fascia ma non incide in fase d’attacco. Novellino lo richiama dopo pochi minuti nella ripresa. Dal 57esimo Cabezas 6.5 – Entra e subito mostra grandi doti atletiche. Sul gol del 2 a 1, è lui a pennellare il cross sul destro al volo di Gavazzi.

D’Angelo 6 – Va vicino al gol con un colpo di testa, ma la gioia negata del gol non rovina una buona partita in copertura a centrocampo. Dopo un inizio difficile, prende le misure dei colleghi ospiti in mezzo al campo,

Di Tacchio 6 – Potebbe sfruttare meglio qualche buona conclusione dal limite dell’area. Anche lui ci mette un po’ ad entrare in partita.

Bidaoui 6,5 – Il solito funambolico Bidaoui che fa ammattire gli avversari nell’1 vs 1. Ma deve essere più continuo all’interno dei 90 minuti,

Gavazzi 8 – Un palo prima, per prendere le misure. Poi la staffilata da fuori per l’1 a 0 e il gran colpo al volo per il definitivo 2 a 1. Una doppietta che sa di compensazione dopo la tanta sfortuna.  Novellino ha un asso da giocare per il finale di stagione. Dal 79esimo Falasco sv. 

Asencio 5,5 – Deve fare lavoro sporco da solo in avanti. Potrebbe farlo meglio, si innervosisce troppo quando non gli riesce.

All. Novellino 6,5 – Cabezas ha una marcia in più ed è una buona intuizione, la squadra stavolta non si deprime dopo il pareggio subito e nel finale torna in vantaggio. Si chiude bene per mantenere il risultato e il mister può esultare.

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Serie B, risultati 27a giornata: Pari Empoli a Cittadella, Frosinone k.o.

Avellino-Novara 2-1, Novellino non parla: è senza voce