Avellino, stagione che rischia di finire malissimo

L'esultanza dei calciatori del Palermo al gol dell'1-3

Torna alla sconfitta l’Avellino, dopo tre pareggi consecutivi. Il Palermo viola il Partenio-Lombardi con il punteggio di 3-1 e fa ripiombare nella crisi la squadra di Novellino, che ormai non vince da 5 giornate: sconfitta a Parma, poi i tre pareggi e quindi la sconfitta di ieri. L’ultima vittoria risale al 24 ottobre, nel turno infrasettimanale contro la Pro Vercelli, battuta per 1-0 al Partenio

In attesa delle tre partite che completeranno la 16esima giornata di Serie B, la classifica rimane cortossima, ma non è comunque questo aspetto a preoccupare. Piuttosto, è la situazione generale che si è venuta a creare nell’ambiente dopo il maledettissimo derby del 15 ottobre a preoccupare. I calciatori e Novellino dopo quella partita non sono più stati gli stessi, accumulando errori su errori; la società è da tempo al centro della bufera, con l’ingresso di Ferullo non accettato dalla Curva Sud, come si è potuto capire dal lunghissimo confronto di venerdì tra il Patron Taccone e i tifosi.

Certo contro il Palermo si può perdere, considerato che i siciliani sono una delle favorite, se non la favorita in assoluto, a vincere il campionato, ma la sconfitta di ieri è grave per due motivi. Il primo consiste nel fatto che la squadra non ci ha messo quella cattiveria giusta per portare a casa il risultato, come evidenziato anche da Novellino nel post-partita. Il secondo motivo è che l’Avellino ha giocato in superiorità numerica per buona parte del secondo tempo, ma di questo dagli spalti, nessuno se ne è accorto.

Avevamo giudicato questa squadra da parte sinistra della classifica all’inizio della stagione, ma il corso degli eventi ha preso una certa piega, ed è chiaro che a questo punto, l’unico obiettivo dovrà essere la salvezza. Se infatti, non si ritroverà l’unità tra società, tifosi, giocatori e allenatore, allora anche il traguardo potrà diventare un problema per questo Avellino, lontano parente di quello che faceva sognare i tifosi fino a settembre.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Highlights Avellino-Palermo 1-3: Video Gol e Sintesi

Avellino, Taccone: “Con il Carpi prezzi dimezzati”