Avellino-Parma, Probabili Formazioni (Serie B 2017-18)

Molto probabile la panchina per D’Angelo e Ardemagni, al loro posto Moretti e Asencio

Inizia questa sera il tour de force dell’Avellino, che ospiterà il Parma: andiamo allora a vedere le probabili formazioni del match valevole per la 33esima giornata di Serie B. Ricordiamo che la giornata è partita ieri con l’importante vittoria dell’Ascoli che ha sconfitto per 1-0 il Bari, avversario dell’Avellino nel recupero di lunedì.

Partiamo ovviamente dall’Avellino. Novellino, che non ha parlato in conferenza stampa, recupera finalmente Asencio dopo le due giornate di squalifica. Torna anche Moretti dopo l’infortunio: entrambi sono in pole per partire dall’inizio, rispettivamente al posto di Ardemagni e D’Angelo, con il primo che ormai non segna dal 6 Novembre.

Andando con ordine, davanti a Lezzerini torna la difesa a quattro: Ngawa e Kresic centrali, Laverone e Rizzato sugli esterni. A centrocampo, oltre alla partenza dall’inizio di Moretti, che comporrà la coppia centrale con Di Tacchio, l’altra novità è Cabezas, che sarà l’esterno di sinistra, con Molina a destra. In avanti, Castaldo dietro Asencio.

Per quanto riguarda il Parma, D’Aversa ha solo problemi di abbondanza. In difesa, rientra Iacoponi che è indiziato a far riposare Lucarelli. A centrocampo rientra invece Munari al posto di Vacca, con Dezi e Scavone a completare il reparto. In avanti, Siligardi e Baraye sono in pole per giocare sugli esterni alle spalle dell’unica punta Calaiò, ma al posto di quest’ultimo potrebbe anche giocare Ceravolo, così come l’ex R.Insigne insidia Siligardi e Di Gaudio è in lotta con Baraye.

Avellino-Parma, Probabili Formazioni

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Laverone, Ngawa, Kresic, Rizzato; Molina, Moretti, Di Tacchio, Cabezas; Castaldo, Asencio. All.: Novellino.

Parma (4-3-3): Frattali; Gazzola, Di Cesare, Iacoponi, Gagliolo; Dezi, Munari, Scavone; Siligardi, Calaiò, Baraye. All.: D’Aversa.

Morto Emiliano Mondonico dopo una lunga malattia

Avellino calcio, domani mattina gli auguri di Pasqua