Avellino, peggiore partenza in Serie B dal 2003-04

La sconfitta di ieri ha relegato l’Avellino all’ultimo posto in classifica con soli due punti dopo cinque giornate. Ebbene, questa è la peggiore partenza di sempre dei lupi in Serie B dalla stagione 2003-04, quella di Casillo e Zeman. Numeri con certo lusinghieri, se si considera che quell’anno l’Avellino retrocesse con largo anticipo.

In quella stagione infatti, l’Avellino totalizzò sul campo solo due pareggi contro Palermo e Livorno le prime due giornate; poi ci fu la gara rinviata con il Napoli per la tragica morte del tifoso partenopeo Sergio Ercolano; quindi sconfitte contro Torino, Venezie e Vicenza. I lupi ottennero poi i tre punti a tavolino contro il Napoli, ma il terzo punto sul campo arrivò solo contro l’Ascoli alla 10° giornata.

Nella stagione 2005-06, la prima in Serie B con Pugliese, i lupi ottennero lo stesso punteggio: due punti. Pareggio con il Verona all’esordio, quindi sconfitta contro Triestina, Brescia e Modena e pareggio contro il Bari. Leggermente meglio la partenza nel 2007-08 (una vittoria contro il Bologna e quattro sconfitte, tre punti); di nuovo di due punti nel 2008-09 (pareggi con Cittadella e Grosseto in casa e tre sconfitte).

Migliori invece le partenze degli anni con Taccone, tranne quella dello scorso anno, quando i lupi dopo cinque giornate, avevano quattro punti in classifica (vittoria con il Modena e pareggio con il Novara al Partenio). Tutte le partenze sopra citate, tranne l’ultima, hanno poi portato l’Avellino a retrocedere; la speranza è che la società si renda conto e agisca per tempo, affinché la stagione possa essere salvata.

Leggi anche: Avellino, ora è crisi

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Avellino, ora è ufficialmente crisi

Scandone Avellino, Fesenko gioca contro Reggio Emilia?