Avellino-Perugia 2-0, Breda: “Paghiamo i troppi errori”

Le parole del tecnico del Perugia

Al termine di Avellino-Perugia, Breda ha parlato così della sconfitta per 2 a 0 dei suoi.

Come si spiega questa prestazione così negativa?

“La Serie B è un campionato molto difficile. Stasera sapevamo che avremmo avuto una gara molto difficile e così è stato. Ci abbiamo messo del nostro con alcuni errori”.

Stasera sembrava L’Avellino la squadra che lotta per la A e il Perugia per la salvezza.

“Si è vista una grande squadra che forse non ha espresso quanto poteva. Novellino è un bravo tecnico ma il cambio in panchina ha forse aiutato”.

Alcune scelte come Diamanti in panchina? Squadra un po’ nervosa?

“Le scelte le faccio in base a cosa mi serve. Alla fine sbagliamo tante cose che hanno complicato la nostra partita. Anche per questo il nervosismo”.

Come si spiega gli errori sulle palle alte?

“Di solito non rischiamo così tanto, oggi invece tanto errori. Sia in area che nelle uscite sui crossatori. Ora dobbiamo andare avanti e ritrovare le certezze”

Si aspettava un Avellino così aggressivo?

“Il cambio di allenatore spesso dà un energia supplementare. Noi non siamo riusciti a sfruttare le nostre ripartenze. Serviva più qualità”.

Difficile trovare un sostituto di Pajac a sinistra?

“Abbiamo fatto male sulle fasce e per via centrale. La partita si è messa male e sembra che tutto sia sbagliato”.

La squadra poteva andare a meno due dal secondo posto.

“Sia noi che L’Avellino avevamo grandi motivazione. Veniamo da tanti risultati, capisco che ci possa essere un passo farlo psicofisico”.

Prossime partite con Venezia e Carpi sono fondamentali per scavare un solco per u playoff?

“Si gli scontri diretti valgono doppio. Con i nostri concetti possiamo fare bene. Non serve caricare questa partita di troppa negatività”

Possibile rivedere qualche recupero degli infortunati?

Ancora presto per valutare, sapremo nei prossimi giorni

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Avellino-Perugia 2-0, Molina: “Vittoria merito di tutti, anche di Novellino”

Avellino-Perugia 2-0, Migliorini: “Grande prova di carattere”