Avellino-Pescara 2-2, Risultato Finale

Segui la sfida dal Partenio-Lombardi tra gli irpini e gli abbruzzesi

90’+4 Finisce la partita. Una carambola di emozioni sopratutto nella ripresa, con l’Avellino che per due volte è costretto ad inseguire. Castaldo prima e Di Tacchio poi pareggiano i gol di Brugman e Mancuso. Nel finale Avellino pericoloso con Fiorillo che si conferma migliore in campo e mette una pezza su Ngawa. proteste dei biancoverdi per un presunto fallo su Castaldo in area che l’arbitro non ha ravvisato.

90’+3 Dal calcio d’angolo, pallone respinto e Ngawa da fuori calcia benissimo al volo ma Fiorillo si supera e salva i suoi. 

90’+3 Grande occasione nel finale con Castaldo che in area cade dopo aver controllato bene, ma l’arbitro non dà calcio di rigore. Grandi proteste per Castaldo che viene anche ammonito.

90′ 3 minuti di recupero

87′ Cambio per il Pescara. Epifani richiama Mancuso, entra Bunino.

86′ L’Avellino trova il nuovo pareggio!!! Cross da destra messo fuori dalla difesa pescarese, arriva Di Tacchio che di destro trova l’angolino basso e porta i suoi sul 2 a 2. 

82‘ Buona azione Castaldo-Laverone sulla destram il numero 10 in area prova il cross sul secondo palo, deviato in angolo.

76′ Doppio cambio, uno per parte. Il Pescara sostituisce Pettinari con Carraro, mentre Novellino richiama Cabezas per inserire Vajushi.

73′ Pescara di nuovo in vantaggio! Azione personale di Valzania che parte dai 25 metri e si infila palla al piede tra le maglie della difesa biancoverde incredibilmente immobile. Una volta solo dentro l’area, il rasoterra sul secondo palo per Mancuso che deve solo insaccare a porta praticamente vuota. 

64′ Sul calcio d’angolo, Coulibaly salta per colpire di testa indisturbato, ma non trova la porta.

63′ Punizione dal limite molto interessante per il Pescara. Brugman prova il tiro oltre la barriera, ma la deviazione in angolo salva l’Avellino.

59′ PAREGGIO DELL’AVELLINO!!! Dal dischetto Castaldo spiazza Fiorillo e pareggia i conti. 

58′ Rigore per l’Avellino. Tocco di mano in area di Perrotta sul tiro di Rizzato. Ammonito il difensore del Pescara, ex di turno.

55′ Mancuso arriva indisturbato fino al limite dell’area, prova il tiro a giro sul secondo palo ma non trova lo specchio.

54′ Occasione per Ardemagni. Lancio lungo in area, sponda di castaldo e Ardemagni prova la girata mancina, che centrale viene respinta con i pugni da Fiorillo.

52′ Ammonito Coulibaly, secondo giallo del match, entrambi per il Pescara.

49′ Valzania si divora il gol del 2 a 0. Pettinari lancia Balzano sulla destra. L’esterno si inserisce bene in area e dal fondo serve Valzania nel cuore dell’area di rigore. Un rigore in movimento che il centrocampista colpisce male e mette fuori. 

46′ Al rientro in campo un cambio per l’Avellino. Novellino mette peso in avanti con Castaldo, al posto di Migliorini. Ngawa scala difensore centrale con Laverone terzino destro e Gavazzi probabile largo a destra a centrocampo.

45’+3 Finisce il primo tempo. Il Pescara dopo la prima frazione di gioco è avanti grazie ad un gran gol di Brugman che da 60 metri ha trovato la porta con Lezzerini fuori dai pali. Prima, e per diversi minuti anche dopo, partita gestita bene dal Pescara che aveva anche colpito un palo con Mancuso. Solo nel finale i biancoverdi hanno alzato un po’ la pressione sulla difesa abruzzese, ma la squadra di Epifani ha difeso a denti stretti. Ricirdiamo che dopo 5 minuti Novellino ha dovuto inserire Cabezas al posto di Bidaoui infortunato.

45′ 3 minuti di recupero.

45′ Primo giallo del match. Mancuso ammonito per fallo in mezzo al campo su Cabezas.

43′ Fiorillo salva ancora i suoi! Di Tacchio più o meno dalla stessa posizione di prima, calcia al volo dal limite. Il tiro indirizzato all’angolino sinistro della porta, viene deviato da un difensore ospite che rischia di spiazzare Fiorillo, che però con i piedi è reattivo e respinge il tiro.

37′ Ngawa si inserisce al limite dell’area e prova un tiro, anticipando anche Gavazzi che forse era in posizione favorevole, calciando male e ampiamente alto sopra la traversa.

34′ Sempre il Pescara, Lezzerini mette una pezza sul gran tiro da fuori di prima intenzione di Balzano.

26‘ Di Tacchio prova la botta da fuori, bel tiro che però troppo centrale viene respinto da Fiorillo prima e spazzato dalla difesa abruzzese poi.

20′ Kresic vicino al gol! Da calcio d’angolo, colpo di testa del centrale biancoverde e Fiorillo si supera a mano aperta, allontanando in tuffo.

15′ Occasione Avellino. Laverone dal vertice destro dell’area di rigore fa partire un cross basso molto teso, Ardemagni viene anticipato in angolo da Perrotta.

13′ PESCARA IN VANTAGGIO! Kresic perde una brutta palla a centrocampo, con Pettinari che insegue il pallone. Lezzerini costretto ad uscire sulla trequarti in svicolata, ma il suo rilancio finisce sui piedi di Brugman. Da dietro il centrocampo il capitano del Pescara si coordina e calcia a porta sguarnita, portando avanti i suoi con un gran gol.

10′ Continua il Pescara a fare la partita. Un’azione insistita al limite dell’area porta Coulibaly al tiro dal limite. Roìasoterra che Lezzerini blocca bene.

8′ Ancora Mancuso pericoloso. Stavolta gli abruzzesi manovrano a sinistra, cross in mezzo per il numero 7 ospite che stacca bene di testa e centra il palo con Lezzerini immobile.

5′ Dopo cinque minuti già un cambio forzato per l’Avellino. Bidaoui infortunato dopo una caduta forse dolorosa sulla spalla, lascia il posto a Cabezas.

3′ Prima occasione per il Pescara. Mancuso riceve bene da destra e calcia di prima da dentro l’area, ma spara alto.

17.30 Comincia la partita.

Al Partenio-Lombardi di Avellino per la 31a giornata di Serie B sfida delicata in ottica salvezza tra Avellino e Pescara. I risultati di ieri hanno sorriso a Salernitana, Novara e soprattutto Entella e l’incontro di oggi per una delle due squadre potrebbe essere fondamentale in caso di vittoria.

TABELLINO

AVELLINO (4-4-2): Lezzerini; Ngawa, Migliorini (dall’1′ st Castaldo), Kresic, Rizzato; Laverone, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui (dal 6′ pt Cabezas dal 30′ st Vajushi)); Gavazzi, Ardemagni.

A disposizione: Casadei, Pecorini, Marchizza, Falasco, Morero, De Risio, Evangelista, Mentana, Wilmots. Allenatore: Novellino

PESCARA (3-5-2): Fiorillo; Perrotta, Coda, Fornasier; Balzano, Coulibaly, Brugman, Valzania, Crescenzi; Mancuso (dal 43′ st Bunino), Pettinari (dal 30′ st Carraro).

A disposizione: Savelloni, Bovo, Yamga, Elizalde, Cocco, Fiamozzi, Machin, Gravillon, Capone, Baez. Allenatore: Epifani

MARCATORI: 13′ pt Brugman, 13′ st Castaldo (rigore), 27′ st Mancuso, 42′ st Di Tacchio

AMMONIZIONI: Mancuso, Coulibaly, Perrotta, Castaldo
ESPULSIONI: -.

Situazioni simili per le due squadre. Novellino e i suoi ragazzi hanno trovato solo una vittoria nelle ultime 7 giornate di campionato, quella con il Novara con doppietta di Gavazzi. La settimana scorsa la brutta sconfitta nel derby con la Salernitana, nel gioco, nell’atteggiamento e nel risultato, ha scosso negativamente l’ambiente. Tensioni anche in settimana tra tifosi e allenatore non stanno certo aiutando l’ambiente, ma con il Pescara l’occasione è ghiotta.

Il Pescara non è messo meglio. Solo due punti in più dei biancoverdi, una sola vittoria nelle ultime 8 giornate e tre sconfitte di fila con un solo gol realizzato. La partita del Partenio-Lombardi per ripartire, o per affondare un altro po’ verso la zona retrocessione con quelle dietro che spingono.

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Avellino-Pescara 2-2: Gol di Di Tacchio (Video)

Avellino-Pescara 2-2, pagelle: Castaldo entra bene, Di Tacchio salva Novellino