Avellino-Pro Vercelli 3-2, Verde: “Ora sono al top”

E’ al top e si vede in Avellino-Pro Vercelli l’attaccante Daniele Verde che regala i primi tre punti ai Lupi con una magica doppietta.

L’attaccante, grande protagonista di giornata, si è presentato in conferenza stampa e ha detto: “Se mi è servito rimanere fuori per qualche partita? Non saprei, ma non ho nulla da criticare al mister che non ha accusato la pressione dei media. Non ero pronto fisicamente e Toscano mi ha messo in campo quando mi ha considerato al top della forma”. Un ragazzo d’oro questo Verde che può cambiare la sua stagione e quella dell’Avellino.

Sull’esultanza dove ha mostrato la maglia con la scritta “Gesù ti amo ha poi svelato: “Sono molto credente. Non ho pensato di toglierla, ma è una maglietta porta fortuna”. Poi ha specificato che gli piace di giocare per questi tifosi e quindi la dedica dei gol a “…mia moglie e alla mia famiglia, ma anche alle persone che credono in me”.

Leggi anche:

Pubblicato da Davide Musilli

Aspirante Giornalista e Digital Manager. Mi riconosco nelle parole di Pier Paolo Pasolini, “Sono un uomo che preferisce perdere piuttosto che vincere con modi sleali e spietati. Grave colpa da parte mia, lo so! E il bello è che ho la sfacciataggine di difendere tale colpa, di considerarla quasi una virtù".

Verde doppietta in Avellino-Pro Vercelli, Toscano non ne può fare a meno

Avellino-Pro Vercelli 3-2, Toscano: “Il vento sta cambiando”