Avellino-Reggio Emilia 66-62, Sacripanti: “Importante vittoria al debutto”

Stefano Sacripanti, coach della Sidigas Avellino, ha parlato in conferenza stampa dopo che la sua squadra ha battuto Reggio Emilia per 66-62, nella gara valevole per la prima giornata della Lega Basket Serie A.

Il coach irpino, ha commentato così il debutto della sua squadra in questa stagione: “Per noi è stato importante iniziare la stagione con una vittoria. Grazie a questa abbiamo la possibilità di affrontare la trasferta di Brescia con più tranquillità“.

Poi ha aggiunto: “In questo esordio siamo partiti un po’ terrorizzati, così come lo stesso Wells ha fatto fatica ad entrare in partita. La panchina ci ha dato tanto, soprattutto in difesa e poi ci siamo ripresi, anche se gli avversari si sono fatti sotto nel finale“.

Sulla prestazione dei giocatori, Sacripanti ha risposto: “Ho preferito tenere Fesenko in panchina, senza farlo scendere in campo nonostante che, in questa settimana, abbia svolto un buon lavoro. Zerini è stato importantissimo quest’oggi. Ha fatto grandi cose sia in attacco che in difesa. Oggi si è sacrificato molto bene in quel ruolo“.

Invece, sulla prestazione dei nuovi acquisti di questa sessione estiva del mercato, ha risposto: “Filloy è un giocatore di alto livello. Forse gli manca un po’ di brillantezza fisica. Anche la panchina, ripeto, è stata fondamentale in questo match, compresi D’Ercole e Scrubb. Ndiaye deve ricordarsi gli schemi“.

Elogiando e ringraziando i tifosi accorsi ad assistere al match di questa sera, ha concluso la sua conferenza stampa: “Di questa vittoria dobbiamo ringraziare anche il nostro pubblico che ci ha sostenuto. Ora dobbiamo pensare alla gara di Brescia“.

Sidigas Avellino-Reggio Emilia 66-62, Risultato Finale (LBA 2017-18)

Bari-Avellino, oggi la ripresa per i lupi