Avellino, ritiro estivo 2018: Ariano Irpino in vantaggio su Sturno

La località del Tricolle sembra avere superato Sturno nelle preferenze di Taccone

Il campo "Pietro Mennea" di Ariano Irpino

Con molta probabilità sarà Ariano Irpino la sede del ritiro estivo 2018 dell’Avellino. La località del Tricolle (nonché secondo centro della provincia irpina per numero di abitanti) sembra avere superato Sturno nelle intenzioni della società, dopo la grande accoglienza riservata alla squadra nell’amichevole giocata proprio ad Ariano nella giornata di ieri.

A far propendere per la città del Tricolle ci sarebbero non solo i rapporti ottimi tra il presidente dell’Avellino Walter Taccone e il sindaco di Ariano (nonché presidente della Provincia) Gambacorta, ma anche le strutture sportive e logistiche più funzionali rispetto a Sturno, dove la squadra biancoverde era stata due stagioni fa. Sarebbe anche un modo per rinsaldare il legame tra Ariano Irpino e la squadra biancoverde (ricordiamo che solo quest’anno è stato inaugurato nella cittadina il primo club di tifosi dell’Avellino).

Dal punto di vista tecnico, invece, è da sciogliere ancora il nodo allenatore. Le possibilità che Foscarini rimanga non sembrano molto alte, ma nessuna ipotesi è da escludere. La squadra ha comunque chiuso la stagione ieri, quindi da ora in poi occhi puntati solo sul calciomercato estivo, mentre la prossima settimana potrebbe essere presentata la campagna abbonamenti della stagione 2018-2019.

Serie B, playout: Ascoli-Entella 0-0, salvi i bianconeri

Scandone è addio a Sacripanti: ufficiale