Avellino-Salernitana 3-2, Novellino: “Vittoria di cuore e di tecnica”

Walter Novellino trova la sua prima vittoria sulla panchina biancoverde e si autoregala un Natale più tranquillo. Gara bella e piena di colpi di scena, tra cui proprio l’espulsione del tecnico dei lupi nella ripresa. Questa le parole dell’allenatore di Montemarano dopo il match.

Derby scoppiettante e difficile da definire. Ma ha denunciato quello che lei voleva: volontà autostima e voglia di vincere.

Tanta voglia di vincere ma dobbiamo migliorare alcune situazione. Ma dovevamo chiuderla. L’abbiamo preparata bene e sono stati bravi i ragazzi come squadra. Peccato per i due gol, che non si possono prendere  gol così nelle mie squadre. Ma complimenti a tutti, partita vinta con le giocate e col cuore”. 

Due gol di vantaggio, uomo in più, poi la paura ?

No paura di vincere no. Avanti 2 a 0 dovevamo fare più attenzione. Forse ci siamo accontentati e non va bene”.

Secondo tempo come con il Benevento? Belloni doveva uscire?

Lo avrei cambiato ma avevo solo un cambio e dovevo aspettare. Ci siamo abbassati anche a causa della scelta di modulo dell’avversario. Ho detto a Verde di seguire Perrotta per aiutare la fase difensiva”

Il più bel regalo di Natale che ci ha fatto?

Non io, ma i ragazzi. Io mi sdebiteró alla fine”.

Nell’economia dei 90 minuti, risultato giusto? Decisioni arbitrali hanno condizionato?

Penso sia stata una vittoria netta. A pochi minuti dalla fine stavamo sul 3 a 1. Giusto gioire ma essere presenti in campo”.

Al ritorno all’Arachi, saranno ancora entrambe in lotta per retrocedere?

Non credo, entrambe le squadre hanno la possibilità si salvarsi anche con tranquillità”. 

 

 

Moviola Avellino-Salernitana 3-2, tutti gli Episodi del Derby

Avellino-Salernitana 3-2, Verde: “Posso giocare ovunque, do sempre il massimo”