Avellino-Spal, lupi per il riscatto

E’ finalmente arrivato il giorno di Avellino-Spal, e per i lupi questa dovrà essere la partita del riscatto. Troppo brutta infatti, la squadra vista domenica scorsa a Terni, dove è stata battuta per 4-1 senza mai essere in partita. Ma è tutto questo mese di marzo a essere stato negativo per i lupi, con un pareggio e tre sconfitte: contro la Spal quindi, l’occasione per riscattarsi e inaugurare al meglio il tour de force di aprile.

Il calendario che aspetta i lupi sarà molto duro infatti, ma ora è tempo di pensare solo alla formazione di Semplici, che viene dalla sconfitta interna contro il Frosinone per 0-2. Seconda in classifica e migliore attacco del campionato, l’Avellino non dovrà però farsi condizionare da questo. Come ha detto Novellino ieri in conferenza stampa, stasera servirà tanta cattiveria agonistica per provare a fermare la squadra estense.

Ma quale sarà la formazione che scenderà in campo stasera? Il cambiamento più importante dovrebbe essere il ritorno di Castaldo dal ‘1 in attacco, con Verde di conseguenza arretrato a centrocampo. La Gazzetta dello Sport ipotizza però addirittura l’esclusione del talento scuola Roma, con Bidauoi e D’Angelo esterni di centrocampo, e Solerio terzino sinistro. Laverone andrebbe a destra, con esclusione di Gonzalez.

Diversa invece l’ipotesi del Corriere dello Sport, secondo cui i lupi si schiereranno con un 4-2-3-1. A supporto dell’unica punta Ardemagni ci sarebbero Verde, Castaldo e D’Angelo, con Omeonga e Paghera centrali. In difesa invece ci sarebbero Laverone e Gonzalez esterni, con Migliorini-Djimsiti centrali.

La nostra previsione è invece che in attacco giocheranno Castaldo e Ardemagni, con Verde esterno destro. Bidaouoi dovrebbe quindi ancora partire dalla panchina, come Moretti appena recuperato e Solerio, di cui Novellino non sembra fidarsi troppo, preferendo evidentemente giocatori più esperti. In ogni caso chiunque scenderà in campo questa sera dovrà dare tutto, perché fare punti sarà l’unica cosa che conta.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Cesena – Frosinone, Probabili Formazioni (Serie B 2016-17)

Pro Vercelli-Bari, Probabili formazioni (Serie B 2016-17)