Avellino-Trapani 1-3, D’Angelo: “Mi sono rotto, non retrocediamo”

“L’Avellino non retrocede”. Lo dice a muso duro il capitano Angelo D’Angelo al termine di Avellino-Trapani 1-3. Una sconfitta che acuisce la crisi che sta attraversando la squadra irpina e così ci mette la faccia il capitano come ha sempre fatto: “I punti che mancano, non so come, ma li faremo. Questa squadra si salverà. Ora non è tempo di fare processi, quelli si fanno alla fine. Mi sono rotto di parlare di sconfitte”. D’Angelo che difende Arini accusato di aver fatto un gesto contro il pubblico presente al Partenio-Lombardi: “Non l’ho visto. Se lo ha fatto è perché ci tiene tanto a questa squadra”.

Poi il capitano racconta quanto ci tiene all’Avellino e come continuerà a combattere per la maglia biancoverde: “Mi sono fatto in quattro in questi anni per giocare la Serie B e non ci scapperà. Siamo in difficoltà, è chiaro, ma se dobbiamo abbassare la testa lo faremo per lavorare sodo. Siamo dei professionisti e cerchiamo di trovare energie e motivazioni dentro di noi. Ci facciamo in quattro negli allenamenti, ma i risultati non stanno arrivando. Il gruppo è unito e la sofferenza è tanta”. Una carica importante in vista dello scontro salvezza di sabato contro la Pro Vercelli.

AVELLINO-TRAPANI 1-3: TUTTE LE NOTIZIE

Pubblicato da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Avellino-Trapani 1-3, Marcolin: “Siamo sfortunati”

Marcolin esonerato, Tesser torna Allenatore dell’Avellino?