Bari-Avellino, sfida tra squadre deluse (Serie B 2016-17)

Bari-Avellino, in programma sabato prossimo allo stadio “San Nicola”, è sicuramente una sfida tra due delle squadre che hanno deluso maggiormente in questo girone d’andata che sta per volgere al termine. I pugliesi erano partiti (come ogni anno) con ambizioni di promozione, ma navigano a centro classifica, mentre l‘Avellino è al penultimo posto, quando l’obiettivo era sicuramente quello di una salvezza tranquilla.

Entrambe le squadre hanno poi cambiato allenatore; il Bari alla 13esima giornata, dopo la sconfitta contro il Latina, quando Stefano Colantuono ha sostituito Roberto Stellone, l’Avellino alla 16esima, dopo la sconfitta contro il Cesena. I pugliesi sono attualmente noni, con sei vittorie, sei pareggi e sei sconfitte, per un totale di 24 punti.

Con l’arrivo di Colantuono, il bilancio è di otto punti in cinque partite; vittorie interne con Carpi e Salernitana, pareggi con Spezia (in casa) e Pisa (fuori), mentre l’unica sconfitta è arrivata con il Verona al Bentegodi per 1-0. A colpire è però soprattutto la solidità difensiva: solo due reti subite con l’arrivo del nuovo mister. Un problema in più per l’Avellino, che fatica enormemente a segnare.

Bari-Avellino, domani i lupi riprendono gli allenamenti

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Bari-Avellino, domani i lupi riprendono gli allenamenti

Bari-Avellino, Colantuono in emergenza