BC Tsmoki Minsk-Sidigas Avellino 72-81, pagelle: Filloy e Wells superlativi

Brutta prestazione per Fesenko

Una Sidigas Scandone Avellino bella e cinica si impone alla MinskArena battendo col punteggio di 72 ad 81 i padroni di casa del BC Tsmoki Minsk, i quali sono dimostrati davvero una buonissima squadra e sono stati battuti con l’onore delle armi. I lupi dunque vincenti ma anche i dragoni meritano i giusti applausi.

Ecco le nostre pagelle ai cestisti della Scandone.

Ariel Filloy 10: Popolo irpino esultiamo: Ariel è tornato! Il numero 12 biancoverde con i suoi canestri e le sue giocate spezza ogni speranza di sogni di gloria della squadra avversaria.

Lorenzo D’Ercole 6: Nullo in attacco (non tira mai), si rende utile in difesa.

Jason Rich 7: Autore di pregevoli giocate, ma anche di talune forzature senza senso.

Maarten Leunen 7+: Dopo un primo tempo abbastanza negativo, nel secondo tempo fa la differenza e predica pallacanestro.

KyryLo Fesenko 0: Anche i migliori possono sbagliare. Il Totem ucraino fa errori non da lui.

Bruno Fitipaldo 6.5: Sicuramente non il migliore, ma forse il più utile.

Dezmine Wells 10: Partita monumentale per il numero 1 in canotta biancoverde, il quale si rende protagonista non solo di canestri di bellissima fattura ma anche di talune giocate d’importanza capitale.

Thomas Scrubb 7.5: Buona partita la sua un voto in più per lo straordinario assist fatto in tuffo per la tripla di Wells.

Andrea Zerini 9: Applausi per lui, il cestista nativo della terra che fu di Dante si rende utilissimo sia in fase offensiva, sia in quella difensiva.

Shane Lawal  6+: Naturalmente non ancora al meglio, ma mostra di avere ottime qualità.

BC Tsmoki Minsk-Sidigas Avellino 72-81: una Scandone cinica vola ai quarti

D’Angelo assente a Salerno, ecco il motivo