Biglietti Avellino-Bari, come funziona il rimborso

Biglietti già acquistati saranno validi per il match del 2 aprile

L’U.S. Avellino Calcio, attraverso il proprio sito ufficiale, ha comunicato come funziona il rimborso e ii riutilizzo dei biglietti che erano stati venduti per la gara interna contro il Bari, rinviata, dopo la notizia della morte di Davide Astori, a lunedì 2 aprile.

I biglietti emessi in occasione di questo match saranno ritenuti validi per l’accesso alla partita. Sarà sufficiente ripresentare il medesimo biglietto al rispettivo varco di ingresso. Tutti coloro che volessero richiedere il rimborso del costo del biglietto dovranno recarsi esclusivamente presso lo stesso punto vendita dove sono stati precedentemente acquistati i tagliandi, presentando il biglietto in originale, a partire da giovedì 15 marzo ed entro mercoledì 28 marzo. Il rimborso non riguarderà eventuali costi di diritti di prevendita.

Qualora si intendesse sostituire il tagliando acquistato con un biglietto relativo ad altre gare in casa nella stagione in corso, si potrà farlo consegnando, solo presso il botteghino del Partenio-Lombardi, il biglietto acquistato per la partita contro il Bari e ritirando un buono da convertire in un valido e pari titolo di accesso, nella settimana precedente alla gara alla quale si vuole assistere.

Salernitana-Avellino, Vincenzo Napoli: Derby Bellissimo

Salernitana-Avellino, Novellino: “Dobbiamo dimenticare la gara di andata”