Carpi-Avellino 0-0, pagelle: buon ritorno per Radu, Vajushi spina nel fianco

I nostri voti ai biancoverdi impegnati oggi.

L’Avellino trova un punto sul campo del Carpi che è il minimo per quanto visto. Nonostante l’ultima mezz’ora in 10 i biancoverdi hanno lottato e giocato meglio degli avversari. Queste le nostre pagelle di oggi.

Radu 6,5 – Torna in campo dopo oltre due mesi e lo fa dimostrandosi lucido e attento. Bravo nelle uscite, ottimo su Melchiorri nel primo tempo.

Gavazzi 5,5 – Fuori ruolo considerate le tante assenze tra i lupi. Prova a partecipare alla manovra ma gli mancano i veri movimenti da terzino in avanti. Dietro si comporta bene.

Ngawa sv – Esce dopo pochi minuti per infortunio.  Dall’ottavo Laverone 6 – Entra bene in partita, nonostante sia schierato a sinistra. Un paio di bei cross per le punte non sfruttati dai compagni.

Migliorini 6,5 – Spreca nella ripresa un ottimo cross da angolo di Molina, ma dietro non sbaglia nulla chiudendo bene su Melchiorri.

Marchizza 4,5 – Ingenuo nel farsi ammonire due volte per due falli in mezzo al campo cercando l’anticipo.

Vajushi 6,5 – Un motorino fino al 90esimo. Stavolta la condizione fisica non lo tradisce e sulla fascia è un rullo che ci prova fino alla fine.

De Risio 6 – Combatte duro quando c’è da tirarsi su le maniche in fase di ripiego, in attacco partecipa meno all’azione offensiva.

Di Tacchio 6 – Partita senza infamia e senza lode per il geometra dei lupi, che quando non c’è è indispensabile e si vede anche nel modo in cui la squadra in 10 riesce a tenere il pallino del gioco.

Molina 6 – Meno lucido del dirimpettaio sull’altra fascia ma anche lui prova a rendersi pericoloso in 1 vs 1.

Asencio 5,5 – Sottotono a supporto di Ardemagni, si muove comunque molto ma in area non è pericoloso. Sacrificato dopo l’espulsione di Marchizza. Dal 59esimo Morero 6 – Entra e si mette al fianco di Migliorini. Stavolta entra bene, concentrato e non commette errori.

Ardemagni 5,5 – Come a Palermo, si vede un Ardemagni ancora con le polveri bagnate ma sicuramente più in forma degli ultimi mesi. Deve correggere la mira. Dal 75esimo Castaldo sv. 

All. Foscarini 6,5 – Se questa squadra anche in 10 lotta, gioca, e non fa sentire l’inferiorità numerica, il merito è anche suo. Il punto alla fine è quasi un rimpianto anche se non era facile in partenza. La classifica dopo i risultati di oggi è dura ma la squadra ha mostrati di voler lottare fino alla fine.

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Serie B, risultati 38a giornata: Empoli in Serie A. Pescara vince a Terni

Carpi-Avellino 0-0, Foscarini a RPN: “Contento della prestazione, ma non del risultato”