Cremonese-Avellino, Precedenti e Statistiche

Una foto della sfida della stagione 1984-85, in Serie A

Domenica l’Avellino farà visita alla Cremonese nella seconda giornata di Serie B 2017-18: vediamo allora precedenti e statistiche tra le due squadre. Sarà innanzitutto la partita degli ex Tesser e Mokulu, che hanno lasciati buoni ricordi in Irpinia. Il centravanti belga proprio con Tesser ha disputato la sua stagione migliore ad Avellino, nel 2015-16, quando mise a segno ben 13.

I precedenti tra Cremonese ed Avellino di campionato in terra lombarda, non sono molti: solamente quattro. Il primo avvenne nella stagione 1984-85, in Serie A: finì con un pareggio a reti bianche. La Cremonese di Mondonico era al suo primo anno nella massima serie e retrocesse subito in Serie B.

Serie B che ha visto disputare gli altri precedenti tra le due squadre. Nella stagione 1988-89, i lupi, freschi di retrocessione dalla Serie A, giocarono a Cremona alla 17esima giornata: ancora un pareggio, questa volta per 1-1. Alla rete di Avanzi per i lombardi rispose Marulla per i biancoverdi.

In quegli anni la Cremonese fa saliscendi tra A e B, e un nuovo confronto c’è nella stagione 1990-91. Per la terza volta di seguito arriva un pareggio, che però, consente alla Cremonese di salire nuovamente in Serie A e all’Avellino di salvarsi (si gioca infatti all’ultima giornata).

Per molti anni le due squadre non si incrociano più, prima dell’ultima sfida, nella stagione 2005-06. Questa volta arriva il successo per la Cremonese, che si impone con una rete del futuro biancoverde Garzon. Sarà comunque un’annata negativa per entrambe le squadre: la Cremonese retrocede con largo anticipo, l’Avellino di Colomba dopo lo spareggio contro l’Albinoleffe.

Ora le squadre tornano ad affrontarsi, ma in un contesto molto diverso. La Cremonese è tornata in Serie B proprio a distanza di quella stagione con progetti più ambiziosi, mentre l’Avellino è stabilmente nella categoria da cinque stagioni. I lombardi vorranno i primi tre punti della stagione, ma i lupi cercheranno quindi il loro primo successo allo stadio “Giovanni Zini”, per rimanere a punteggio pieno dopo il successo contro il Brescia.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Calciomercato Serie B, Notizie e Trattative del 29 agosto 2017

Sidigas Avellino, Alberani: “Mercato ha cambiato struttura della squadra”