Crotone-Avellino 0-1, la promozione in Serie B dopo 7 anni

L’11 Maggio 2003 la squadra biancoverde conquistò una storica promozione in B

Campionato di Serie C-1 2002-03, ultima giornata. Avellino e Pescara, dopo un lunghissimo testa a testa durato per tutta la stagione, sono entrambe in testa alla classifica a quota 66, ma sono i lupi ad essere primi, in virtù delle due vittorie negli scontri diretti. L’ultima giornata mette sulla strada dell’Avellino il Crotone, mentre il Pescara va sul campo della Vis Pesaro. Solo con una vittoria l’Avellino è certo di essere promosso, a prescindere dal risultato del Pescara.

Si gioca in trasferta, ma a Crotone c’è un esodo di massa di tifosi dell’Avellino: in 10.000 invadono lo “Scida”, che è per 3/4 colorato di biancoverde. L’Avellino passa subito in vantaggio con Marra al ‘7, bravissimo a inserirsi su un errore di Pecorari, che colpisce di testa all’indietro: il centrocampista avellinese a tu per tu con Dei non sbaglia, sotto la curva occupata dai tifosi biancoverdi.

La partita sembra quindi mettersi in discesa, ma non è così: il Crotone se la gioca, nonostante non abbia più obiettivi stagionali, anche con discreto agonismo. L’Avellino però resiste, e alle 18.15 dell’11 Maggio 2003 può festeggiare il ritorno in Serie B, dove mancava da ben sette anni.

Tantissimi i festeggiamenti in città, sin dal triplice fischio della partita e fino a tarda notte, quando la squadra torna da Crotone. E’ questa sicuramente una delle promozioni più belle della storia dell’Avellino, reduce da anni di anonimato in Serie C. Una squadra composta da tanti calciatori che hanno lasciato il segno ad Avellino: Puleo, Marra, Molino, Biancolino, solo per citarne alcuni. Di seguito, tabellino e sintesi di quella storica partita.

Crotone-Avellino 0-1, il tabellino

Crotone: Dei, Leone, Caterino, Valoti, Porchia, Pecorari, Tarantino, Pellegrino, Campolonghi (’69 Ribecco), Galardo (’62 Catalucci), Bertolini (55 Pagliarini). All. Auteri

Avellino: Cecere, Vastola, Di Sauro, De Simone, Ignoffo, Puleo, Morfù (’91 Brescia), Cinelli, Capparella, Marra (’83 De Stefani), Biancolino (’94 Pignalosa). All.Vullo

Rete: ‘7 Marra

Arbitro: Carlucci di Molfetta

Qui, la sintesi del match e i festeggiamenti in città

Avellino-Spezia, Moretti e Vajushi convocati

Jason Rich: “Dedico il Premio MVP alla società e ai tifosi”