De Vito ad Avellino TV: “C’è bisogno di compattezza e non di processi”

Il direttore sportivo è intervenuto ad Avellino TV, nel corso di “Lupi in gol”

Enzo De Vito, direttore sportivo dell‘Avellino, è intervenuto questo pomeriggio ad Avellino TV, nel corso della trasmissione “Lupi in gol“. De Vito ha fatto il punto sulla difficile situazione dell’Avellino, reduce da due sconfitte consecutive e con una classifica sempre più a rischio. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni.

“E’ stata un’annata ricca di difficoltà, ma siamo sempre riusciti a farcela. Dobbiamo avere questa consapevolezza, ne abbiamo viste tantissime. Ad ora saremo ancora fuori dai play-out, dobbiamo essere tranquilli e giocare da Avellino. Dipende ancora da noi, dobbiamo fare più punti possibili, senza guardare cosa fanno le altre. Quando ci sono le prestazioni, prima o poi vieni premiato”.

Sul mercato di gennaio, secondo molti addetti ai lavori e tifosi non sufficiente, risponde: “Questa squadra ha bisogno di certezze, ora i tifosi devono capire che c’è bisogno di compattezza e non di processi, questi facciamoli a fine anno. Non ci dobbiamo intestardire a dare la colpa a qualcuno, la colpa è sempre di tutti, dal presidente al magazziniere. Inutile guardare al Palermo, ora dobbiamo pensare al Carpi, so che sembrano frasi fatte, ma è così”.

Su un possibile ritiro per la squadra:Ne abbiamo parlato con il mister, ma non lo ritiene opportuno in questo momento, forse nel caso della trasferta di Ascoli potremmo farlo”.

Infine sulla trattativa societaria, che sta andando per le lunghe e forse sta distraendo l’ambiente: “Non c’è problema, è una cosa che non riguarda la squadra. Il problema sarebbe se mancassero i tifosi, ma per fortuna ci sono. Siamo debitori nei loro confronti”.

Avellino-Venezia, Sacripanti: finale europea dal valore emozionante

Cremonese, Tesser esonerato. Via anche il ds Giammarioli