Dolomiti Energia Trentino-Sidigas Avellino: vivere o morire

La Scandone non ha alternative alla vittoria

La sfida più importante di questa stagione è ormai giunta, perché alle 20 e 45, sul campo della Dolomiti Energia Aquila Basket Trentino, la Sidigas Scandone Avellino, si troverà di fronte ad un bivio, da una parte la morte, rappresentata dalla sconfitta, una sconfitta che porterebbe ad una tremenda eliminazione dai playoff scudetto, dall’altra parte la vita rappresentata dalla vittoria, una vittoria che vorrebbe dire andare a gara 5.

Siamo giunti ad un bivio, ora la squadra deve dimostrare che oltre ad essere composta da bravi ragazzi e composta anche da persone con gli attributi, con la così detta garra.

Ormai abbiamo capito che gli arbitri tendono a favorire l’eccessiva aggressività dei bianconeri, per cui la Sidigas dovrà essere brava ad impedire che questa aggressività porti agli avversari qualche vantaggio, per farlo si dovranno essere pochi palleggi e molta circolazione palla; saranno dunque fondamentali: Alex RenfroeAriel Filloy e naturalmente lui, il nostro capitano Maarten Leunen, il quale sarà fondamentale che torni ad illuminare il gioco come sa. Ovviamente anche tutti gli altri saranno fondamentali.

Forza Scandone, vinci per continuare a vivere, per continuare a sognare.

Ternana-Avellino 1-2, D’Angelo: “Ce l’abbiamo fatta. Ci giocavamo una carriera”

Avellino Calcio, sei anni di seguito in Serie B: è record