Empoli-Avellino 1-1, Novellino a RPN: “Bravi a crederci fino all’ultimo”

Ecco le parole del tecnico di Montemarano dopo il match

Walter Novellino, allenatore dell’Avellino, ha parlato a Radio Punto Nuovo dopo che la sua squadra ha agguantato il pareggio, in extremis, contro l’Empoli per 1-1 al Castellani, nel match valevole per la 28a giornata della Serie B.

Queste sono state le sue parole: “Abbiamo incontrato la squadra più forte. Siamo stati più bravi a crederci fino alla fine. Bene tutti. Questo è lo spirito giusto per risalire in classifica. L’Empoli è tecnicamente la più forte. Siamo stati bravi a crederci fino in fondo.

Di Lorenzo lì era rimasto solo. Ha avuto l’occasione di mettere questa palla. Sono passati due giorni dalla gara con il Novara. Sotto l’aspetto fisico abbiamo accusato qualcosa. Buona anche la difesa stasera.

Il Bari aveva il tempo necessario per pulire il campo, ma non l’hanno fatto. Stanotte rientriamo alle 6 del mattino. Ieri sera siamo arrivati con forte ritardo. Il rettangolo del gioco fa dimenticare tutto. Se il prefetto da un ordinanza non possiamo fare nulla.

Noi stiamo prendendo quello che ci meritiamo. Abbiamo passato un brutto momento di risultati e non di gioco. La mia è una squadra che ha qualità dentro. Abbiamo fatto una grande prestazione. D’Angelo ha esulato alla sua maniera e non voleva prendere in giro nessuno. L’ho abbracciato e questo è fondamentale“.

Empoli-Avellino 1-1, le pagelle: fa tutto D’Angelo, Lezzerini disattento

Empoli-Avellino 1-1, Andreazzoli a Sky: “Dovevamo concretizzare di più”