Enel Brindisi-Sidigas Avellino 94-74, Sacripanti: “Giocato male il primo quarto”

Stefano Sacripanti, coach della Sidigas Avellino, ha parlato nella conferenza stampa, dopo che la sua squadra è stata sconfitta, questa sera per 94-74 dalla Enel Brindisi, nella gara valevole per la 24° giornata della Lega Basket Serie A.

Il coach irpino ha commentato la prestazione della squadra nel primo quarto: “Abbiamo perso giocando male il primo quarto. Siamo partiti storditi senza energie e non entrando in partita. E’ la prima volta che succede una cosa del genere quando sto ad Avellino. Purtroppo è andata così“.

Inoltre, chiedendo anche scusa ai tifosi che sono venuti a sostenere la squadra in questa delicatissima trasferta, dichiara: “Chiedo scusa a tutti i tifosi che sono venuti questa sera per lo spettacolo indegno nei primi 10 minuti. Poi siamo riusciti a giocare molto meglio. Comunque i miei ragazzi sono riusciti ad avere un’ottima reazione“.

Aggiunge: “Abbiamo provato tutte le possibili soluzioni. Quindi siamo riusciti a rispondere migliorando sopratutto in difesa. La squadra è rimasta stordita dopo il primo quarto e ce la siamo portata per tutto il resto della gara“.

Conclude: “Negli ultimi minuti abbiamo avuto un crollo con cinque tiri di Brindisi a cui è entrato ogni tiro e che ha avuto un approccio molto forte. Negli occhi di tutti c’è il finale dei 20 punti e la rimonta fino al -7. Due canestri degli avversari, però, ci hanno riportato nel baratro. Merito agli avversari“.

Pubblicato da Alfonso Parisi

Nato nel giugno del 1990 a Bisaccia residente a Mercogliano, sin da bambino grande tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio.

Ternana-Avellino 4-1: per i lupi è crisi

Enel Brindisi-Sidigas Avellino 94-74, le Pagelle: Fesenko e Logan unici a salvarsi