Foggia-Avellino, Novellino: “Sarà una gara dal clima particolare”

Queste le parole del tecnico di Montemarano alla vigilia della gara contro la formazione di Stroppa

Alla vigilia della sfida Foggia-Avellino, l’allenatore dei lupi Walter Novellino ha parlato nelle conferenza stampa. Gara in programma domani pomeriggio, al Pino Zaccheria a porte chiuse, alle ore 15:00, valevole per la 24a giornata del Campionato di Serie B 2017-18.

Queste sono state le sue parole: “Mancanza del pubblico influirà molto. E’ la prima volta che ci gioco contro il Foggia. Vorrei vedere un attimino anche sensazioni nello spirito alla partita. Andiamo su un campo dove la squadra sarà molto rinforzata e cambiata totalmente. Però stiamo bene e credo che possiamo dire la nostra. Affrontiamo una formazione con molta umiltà e affronteremo unaa partita con molto senso di responsabilità e dare continuità a quello che noi stiamo facendo.

Aldilà di questo sono convinto che la squadra ha lavorato molto bene questa settimana è chiaro che andiamo a confrontare questa gara con un clima un po’ particolare. Sono un allenatore che a me piace vedere lavorare sul campo questi ragazzi che ci sono e che mi hanno dimostrato tanta voglia.

È chiaro che c’è sempre da verificare il lavoro che facciamo, ma io sono convinto che possiamo fare bene uguale. Rispetto la gara di andata il clima è diverso. Spero di ritrovare Morosini visto che è stato fondamentale, ma ora ho i miei 11 giocatori in campo e quelli dovrò mettere in campo domani.

Alla società do’ voto 10 al mercato. Abbiamo preso calciatori che ci potranno dare una grande mano come De Risio e Morero. Piace molto anche Vajushi. Onestamente Cabezas non ho ancora visto l’abbiamo visto. Abbiamo preso due giocatori che ci possono dare una grande mano come Gavazzi e Cabezas. Sono convinto che è importante adesso affrontare questa partita e arrivare a fare una gara molto molto forte come piace a me.

L’Emergenza infortuni non mi interessa. Scendo in campo 11 contro 11. Come ripeto la voglia di far bene cioè questi ragazzi nuovi che sono arrivati e che, sicuramente, ci daranno una grande mano. La squadra che vince che non si cambia. Sono contento di tutti i giocatori e di come abbiamo lavorato. Noi dobbiamo raggiungere l’obiettivo dei 50 punti. Domani sarà un clima molto particolare“.

Pubblicato da Alfonso Parisi

Nato nel giugno del 1990 a Bisaccia residente a Mercogliano, sin da bambino grande tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Fiat Torino-Sidigas Avellino: Sacripanti: “Andremo lì per vincere”

Foggia-Avellino, Convocati: molte assenze in attacco