Iberostar Tenerife-Sidigas Avellino 66-78: Secondo Tempo da sogno

Immensa Sidigas Scandone Avellino, che grazie ad un secondo tempo pressoché perfetto, batte meritatamente in Spagna, con il risultato finale di 66-78 l’Iberostar Tenerife.

Il primo quarto aveva fatto temere il peggio, dato che i giocatori della squadra spagnola sembravano essere in una giornata di grazia: davvero infallibili al tiro, mentre al contrario i cestisti della Scandone sembrava avessero le polveri bagnate, dato che hanno sbagliato anche alcune facili conclusioni.

Col passare dei minuti però la partita si è capovolta, e stata risvoltata come un guanto; la difesa dei lupi si è fatta asfissiante ed i cestisti dell’Iberostar, hanno iniziato ad abbassare notevolmente le loro percentuali al tiro.

I lupi invece hanno cominciato a trovare abbastanza agevolmente la via del canestro: questo ha fatto si che la squadra spagnola, con il loro coach Txus Vidorreta “a portare la bandiera” si innervosisse, nervosismo del quale la Sidigas è stata brava ad approfittarsene. Con questa vittoria la Scandone, mantiene ancora viva la speranza di conquistare il primato.

Pubblicato da Raffaele Ciriello

Nato il 2 maggio 1987 ha conosciuto questo sito giornalistico grazie ad un suo carissimo amico (anche lui collaboratore del sito).

Ama definirsi: "Destista"

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Iberostar Tenerife-Sidigas Avellino 66-78, pagelle: Green cambia la partita

Iberostar Tenerife-Sidigas Avellino 66-78, Marques Green: “Vinciamo anche l’ultima”