Ardemagni all’Avellino, ecco le sue prime parole

Grande voglia di iniziare la sua nuova avventura all’Avellino. Matteo Ardemagni non nasconde la sua gioia nella prima intervista da biancoverde.

L’attaccante di proprietà dell’Atalanta è pronto a mettersi in gioco con i Lupi dopo che come lui stesso ha detto ha trascorso un mese e mezzo all’Atalanta da giocatore che sa che deve partire e quindi senza tanti stimoli. Ma invece ha scelto Avellino perché “…la piazza è calda e i tifosi sanno come aiutare un calciatore a sentirsi importante”, queste le sue prime parole.

Poi Matteo Ardemagni, che ha firmato un contratto triennale, ha anche svelato di aver rifiutato altre destinazioni in Serie B: “Avevo voglia di andare a giocare al Sud perché mai ci sono stato e Avellino mi è sembrata la piazza ideale anche per il progetto importante che riveste”. I suoi obiettivi? “Non sono un calciatore che pensa a quelli personali – ha risposto Ardemagni – anche se spero di arrivare in doppia cifra, ma spero prima di tutto che l’Avellino possa dare filo da torcere fino all’ultimo per un importante postazione di vertice”.

LA VIDEO INTERVISTA AD ARDEMAGNI

Leggi anche:

Pubblicato da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Molina è un calciatore dell’Avellino, Ufficiale

Calciomercato Avellino, Rea e Sbaffo vicini alla cessione