Morto Giorgio Bubba, raccontò promozione Avellino in Serie A

E’ scomparso nella giornata di ieri all’età di 82 anni

E’ morto all’età di 82 anni Giorgio Bubba, giornalista e telecronista sportivo italiano che raccontò la storica promozione dell’Avellino in Serie A nel 1978 quando lupi, a Genova, sconfissero per 1-0 la Sampdoria.

Con Bubba se ne va uno dei maggiori esponenti del giornalismo in Italia. Telecronista sportivo, ha lavorato per molti anni nelle storica trasmissione RAI “90° Minuto” e “La Domenica Sportiva” insieme ad altri suoi colleghi più famosi come Tonino Canino e Luigi Necco, scomparso anche lui da pochi giorni. Si è spento nella giornata di ieri, a Genova, per una emorragia celebrale.

Bubba ha commentato in radiocronoca quel match andato in scena il 11 giugno del 1978, quando, grazie ad una splendida rete di Mario Piga, i lupi conquistarono la storica promozione in Serie A, dove ci rimasero per 10 stagioni, ovvero fino al 1988, retrocesso in Serie B dopo il pareggio al San Siro per 1-1 contro l’Inter, e dopo aver conquistato tante salvezze.

Sampdoria-Avellino 0-1, 11 giugno 1978 (Promozione in Serie A)

Pubblicato da Alfonso Parisi

Nato nel giugno del 1990 a Bisaccia residente a Mercogliano, sin da bambino grande tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio.

34esima giornata Serie B: scontri salvezza a Cesena e Vercelli

Novellino ospite da Gigi Marzullo: Avellino resta nel mio cuore