Novara-Avellino 1-2, pagelle: Ardemagni ridà il sorriso ai lupi in trasferta

Con una doppietta di Ardemagni, si conclude 1-2 la partita Novara-Avellino: i lupi sfatano finalmente il tabù della trasferta. Vediamo le pagelle di questa partita valevole per sesta giornata di campionato serie B 2017/18.

Radu 6: bene tra i pali, un po’ più incerto sulle uscite e sui rinvii, deve acquisire maggiore consapevolezza.

Rizzato 6: svolge il suo compito diligentemente ed è bravo nelle diagonali difensive.

Kresic 6: Difende con ordine e attenzione mostrando una buona intesa col compagno di reparto.

Migliorini 6,5: fa a sportellate con Maniero prima e Macheda poi. In entrambi i confronti ne esce vincitore scegliendo sempre bene il tempo.

Ngawa 7: Indubbiamente il migliore in campo. Dalle sue parti non si passa mai. Puntuale e ordinato in ogni intervento. Gran bella sorpresa!

Laverone 6: maggiormente a suo agio in posizione più avanzata, spinge, crossa e prova qualche conclusione velleitaria da distanza proibitiva.

Dal 77′ Lasik: SV

Paghera 6: prova a spezzare il gioco avversario più che organizzare quello dei suoi. Si becca un giallo dopo 10′ che inevitabilmente lo condiziona.

Dal 55′ D’Angelo 6: deve fare densità in mezzo al campo e ci riesce bene.

Di Tacchio 6,5: tanto lavoro oscuro, ma importantissimo nell’economia della gara, chiude bene gli spazi e all’occorrenza si fa apprezzare per le sue aperture con lunghi lanci.

Molina 7: schierato a sinistra, praticamente nel primo tempo è a tutto campo, salta sempre l’uomo e fornisce l’assist per il primo gol. Cala un po’ nella ripresa, ma numeri di alto livello.

Asencio 6,5: si fa apprezzare nel gioco aereo, aiuta la squadra a salire e mette lo zampino nell’azione del 2-0.

Ardemagni 7: lotta su tutti i palloni e realizza due reti da bomber, potrebbe fare il terzo e chiudere definitivamente la gara ma sbaglia la mira a porta sguarnita.

Dal 80′ Castaldo Sv

Novellino 6,5: cambia ancora formazione, affidandosi ad un equilibrato e azzeccato 4-4-2. Stavolta l’approccio dei suoi è quello giusto ed infatti si torna a casa coi 3 punti. Viene ancora una volta espulso e va a seguire il resto della partita in tribuna con tanto di sciarpa biancoverde al seguito!

Pubblicato da Laura Fortunato

Cavese trapiantata ad Avellino per amore di un super tifoso bianco verde. Laureata in Comunicazione con un Master in Business Administration. Accanita lavoratrice ora mamma di due lupacchiotti!

Novara-Avellino 1-2, i lupi sfatano il tabù trasferta

Serie B, risultati sesta giornata: Cittadella vince a Empoli 1-0