Avellino, con un Ardemagni così si può sognare

E’ stato dolce il risveglio dei tifosi dell’Avellino. La squadra di Novellino battendo a domicilio il Novara ha dato una gioia ai tanti irpini che si trovavano sugli spalti del “Piola”, sia quelli residenti al Nord e in Svizzera, sia quelli che si sono mossi dalla provincia. Inoltre i tre punti conquistati hanno finalmente rotto il tabù trasferta, dove si perdeva da cinque partite di seguito, contando anche lo scorso anno.

Della vittoria di ieri, grande protagonista è stato indubbiamente Matteo Ardemagni. Il bomber milanese con una doppietta ha chiuso la partita già nel primo tempo, pur se nel secondo gol, ci fosse un leggero fuorigioco. Tuttavia, le reti sono quelle di un bomber di razza: scatto sul filo del fuorigioco, freddezza e precisione sotto porta.

Fermo restando che nel calcio si vince e si perde tutti, cioè squadra, allenatore e società, un bomber come Ardemagni lo hanno poche squadre in Serie B. Ed è risaputo che gli attaccanti spesso sono decisivi per gli obiettivi prefissati, che nel caso dell’Avellino, è quest’anno una salvezza tranquilla con vista play-off.

Un dato vogliamo in particolar modo sottolineare su Ardemagni. Lo scorso anno raggiunse la quinta rete solamente alla prima giornata del girone di ritorno, quando una sua doppietta permise all’Avellino di vincere a Brescia. Quest’anno ha raggiunto la stessa cifra già a settembre: dunque se il buongiorno si vede dal mattino, i tifosi possono sognare.

Volendo essere un po’ pignoli, sarebbe stato preferibile non subire la rete dell’1-2 finale di Maniero. L’Avellino, pur migliorando finalmente l’approccio alla partita in trasferta, fino ad ora almeno un goal in tutte le partite fin qui disputate.

La difesa appare l’unico settore dove ancora Novellino non ha trovato la quadra: se si migliorerà anche lì, allora i play-off saranno a portata di mano, considerato che l’Avellino è una delle squadre più prolifiche del campionato.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Sidigas Avellino-Hapoel Unet Holon 87-78: le Pagelle

Sidigas Avellino-New Basket Brindisi 93-85, Risultato Finale (Amichevole)