Omeonga-Genoa, accordo trovato: niente ritorno ad Avellino

L’esperienza di Omeonga ad Avellino si può ormai ritenere conclusa. Il centrocampista ha infatti trovato l’accordo con il Genoa e rimarrà quindi alla corte di Juric, trasferendosi da subito, e a titolo definitivo, in Liguria. L’Avellino si può consolare con un’ottima plusvalenza: si parla infatti di 500.000 euro più eventuali bonus.

Il centrocampista, che l’anno scorso ha totalizzato con l’Avellino 30 presenze in campionato e una in Coppa Italia, aveva da subito ben impressionato l’ambiente genoano, tanto che in una recente intervista, aveva ammesso come la possibilità di trasferirsi subito fosse concreta. E alla fine è andata così, nonostante i tentativi dell’Avellino di tenerlo almeno per un’altra stagione in prestito.

La società mette quindi a segno una importante vendita, e ora avrà anche la liquidità necessaria per completare le ultime operazioni di mercato. Dopo la partenza di Jidayi, trasferitosi alla Pro Vercelli, la priorità è un difensore centrale e una seconda punta.

Per il reparto arretrato la speranza è sempre Marchizza, che potrebbe arrivare dopo Ferragosto, in prestito dal Sassuolo che lo ha acquistato dalla Roma per una cifra intorno ai 4,5 milioni di euro. A centrocampo resta viva la pista Morosini, di proprietà proprio del Genoa, ma l’ostacolo principale resta la volontà del calciatore, che appare piuttosto scettico sulla possibilità di venire ad Avellino.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Calciomercato Serie B, Notizie e Trattative del 9 agosto 2017

Sidigas Avellino: obiettivo Musli, ma il sogno è Bargnani