Pennisi: “Siamo in contestazione con la società e ci rimarremo”

Siamo in contestazione con la società e lo rimarremmo, perché non vediamo chiarezza e trasparenza da parte loro”. Così questa mattina Frank Pennisi, esponente della Curva Sud, in occasione della consegna dei giocattoli ai bambini dell’ospedale Moscati, raccolti dalla stessa Curva nella partita di ieri contro la Ternana .

Pennisi parla poi di un problema dello stadio Partenio: “Faccio un appello perché i disabili possano accedere allo stadio con facilità, perché in questo modo è qualcosa indecente, è uno schiaffo alla civiltà. Loro sono tifosi più di noi, perché con le loro difficoltà vanno allo stadio”.

Quindi chiude: “La società io non la guardo e non la penso, rispetto a Franco (Iannuzzi, ndr) guardo solo la curva“. Che anno sarà? “Spero che possano rientrare altri diffidati, noi possiamo sbagliare, ma lo facciamo in buona fede”.

Avellino Calcio, girone di andata da media salvezza

Media Spettatori Serie B: Avellino tra le ultime posizioni