Perugia-Avellino, Bucchi: “Non verranno qui a difendersi”

“L’Avellino non verrà qui a difendersi”. Così il tecnico del Perugia, Cristian Bucchi, presenta la sfida di domani contro gli irpini, che dovranno fare però i conti con molte defezioni, ultima quella di Mokulu. Il Perugia è una squadra in forma e viene da due vittorie consecutive; si preannuncia quindi una partita avvincente.

Ecco le sue dichiarazioni: “L’Avellino ha il parco attaccanti più forte della categoria, a mio avviso ha raccolto meno di quanto meritasse fino a questo momento”, esordisce Bucchi che poi aggiunge: “Con Cittadella e Vicenza avrebbe meritato di vincere. Verrà da noi senza rinunciare a giocare portando tanti uomini in area di rigore”.

Prosegue: “Toscano pratica un 3-5-2 molto propositivo con i difensori centrali che vanno al cross ed esterni e mezzali che si buttano in area, quindi non mi aspetto pertanto una gara d’attesa da parte loro”. Conclude parlando della sua squadra: “Ho le idee chiare a parte un paio di dubbi ma la formazione ricalcherà quella che ha fatto bene a Frosinone”. 

PERUGIA-AVELLINO: TUTTE LE NOTIZIE 

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Cosa ne pensi?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Perugia-Avellino, i convocati di Toscano: Mokulu out

Perugia-Avellino, Toscano: “Servirà rabbia e determinazione”