Pescara-Avellino 2-1, Novellino a RPN: “Non siamo calati psicologicamente”

Walter Novellino, ai microfoni a Radio Punto Nuovo, ha parlato dopo che la sua squadra è stata sconfitta per 2-1 dal Pescara di Zeman, nella gara di oggi all’Adriatico, valevole per la decima giornata del Campionato di Serie B 2017-18.

Queste sono state le sue parole: “Questa è una squadra che ha giocato alla grande. Non siamo stati bravi a chiuderla. Non siamo calati psicologicamente. Rizzato che aveva dei problemi fisico e come Molina, ma la squadra c’è ma siamo anche stati sfortunati. Come sempre mi assumo le colpe“.

Inoltre, ha aggiunto: “Veniamo da tre sconfitte in rimonta e domani parlerò con la squadra. Ma dal punto di vista psicologico non ci sono problemi. Bidaoui mi serviva in avanti, ho sostituito Molina con Laverone. Non è un problema di questione tattica

Infine, anche un po’ innervosito, ha concluso così la sua intervista: “Noi ad oggi abbiamo avuto il coraggio di ribaltarla con due punti. Il Pescara è stata la squadra migliore del campionato sino ad ora. I risultati mi danno torto e la colpa è mia“.

Pubblicato da Alfonso Parisi

Nato nel giugno del 1990 a Bisaccia residente a Mercogliano, sin da bambino grande tifoso dell'Avellino e appassionato di calcio.

Pescara-Avellino 2-1, Bidaoui: “Mi dispiace per la sconfitta”

Pescara-Avellino 2-1, Zeman: “Ci siamo ripresi nel secondo tempo”