Pescara-Avellino, Novellino: “Serve il riscatto. Combine? Mi fa ridere”

Walter Alfredo Novellino si presenta in conferenza stampa in vista della partita Pescara-Avellino, valida per il decimo turno di Serie B 2017-2018. Queste le parole del tecnico biancoverde al giornalisti presenti in sala stampa.

Qual è lo stato emotivo dopo il derby?

“Abbiamo la possibilità di reagire e dobbiamo farlo subito. Io lavoro per una società di calcio ed in questo senso devo fare il bene dell’azienda per ci lavoro. Non credo di aver fatto degli errori perchè i cambi li ho fatti in base a come stava andando la partita. Se fossimo stati più attenti non avremmo perso. D’altro canto ora devo trasmettere tranquillità all’ambiente tenendo conto degli errori commessi. Rifarei comunque le stesse scelte. Non credo ci sia stato un calo fisico ma è entrata in gioco la paura dopo il 2 a 1. A Pescara non sarà facile perchè siamo forti ma dobbiamo riscattarci. 

Sulle voci di una partita combinata risponde così:

“E’ assurdo quello che sento in giro. Ho 64 anni e 800 partite alle spalle e sentire certe cose mi fa ridere. Noi siamo persone per bene e chi dice certe cose è in malafede”.

In campo possibili alcuni cambi tattici?

“Asencio e Bidaoui potrebbero partire dal primo minuto. Moretti? Tutti avranno la possibilità di giocare. Su Morosini il dottore deve essere più preciso, ma non sta ancora bene”.

 

 

 

 

Pubblicato da Gianluca Spiniello

Appassionato di sport, di calcio in particolare, scrivo per piacere prima che per lavoro, Tifoso di U.S. Avellino e Scandone, cerco di condividere questa passione attraverso le mie parole.

Pescara-Avellino, i convocati di Novellino: ancora out Morosini

Pescara-Avellino, Zeman: “Affronteremo un avversario che lotta molto”