Pescara-Juve Stabia 3-0: Maniero stende i Campani con una doppietta (VIDEO)

La Juve Stabia si risveglia da un vero e proprio incubo. La squadra di Braglia è infatti stata travolta nella prima partita del campionato cadetto da un Pescara che ha mostrato di essere davvero una delle candidate alla promozione, soprattutto quando si dispone di un Maniero in grande spolvero come quello visto ieri sera all’Adriatico.

Giocatori Pescara

Tre a zero il risultato finale a favore degli uomini di Marino che ha visto l’attaccante di origine napoletana andare a segno al 22’ di testa, dopo aver raccolto un traversone in area, e poi raddoppiare alla fine del primo tempo ancora con una zuccata con balzano che va al cross e il centravanti che insacca alle spalle dell’incolpevole Branescu. La partita è stata definitivamente chiusa da Brugman, alla metà del secondo tempo, che sfrutta un clamoroso buco al centro della difesa e si infila in area lasciando stupefatto l’estremo difensore avversario.

Il tecnico dei campani al termine dell’incontro è stato però molto chiaro: “Non mi è piaciuto quasi niente e mi dispiace perché è la prima volta che li ho visti così poco determinati e senza cattiveria finora tranne una decina di minuti nel secondo tempo, non abbiamo mai preso un’iniziativa. Se ti metti là dietro e non rischi è difficile fare bene”.

Leggi anche — > Pescara-Juve Stabia: le probabili formazioni che scenderanno in campo all’Adriatico

Pubblicato da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Avellino-Novara, Zappacosta: “Non potevo immaginare esordio migliore”

Avellino-Novara 2-1: le pagelle dei biancoverdi, Zappacosta top player