Pro Vercelli-Avellino 1-1: poker solo sfiorato per i lupi

L'esultanza dei calciatori dopo il gol del vantaggio di Verde

Pro Vercelli-Avellino termina 1-1, e i lupi vedono sfumare proprio all’ultimo minuto la possibilità del poker di vittoria. A sancire la beffa è un ex, Comi, che su rigore ha evitato alla squadra piemontese una sconfitta pesante e tolto all’Avellino una vittoria che sembrava ormai certa, e che avrebbe fatto sognare i tifosi (o almeno buona parte) su obiettivi più ambiziosi della salvezza.

Come ha ammesso anche Novellino in conferenza stampa, il pareggio fa male, soprattutto per come è arrivato, ma ormai è andata così. C’è da ricordare però, che la squadra irpina non ha fornito una prestazione eccezionale, ma è parsa un po’ troppa remissiva, considerato l’avversario. L’Avellino allunga comunque la sua striscia positiva a nove risultati utili, e mantiene il vantaggio negli scontri diretti contro la Pro Vercelli, battuta all’andata.

Inoltre, pur restando nella parte destra della classifica, a 36 punti e al dodicesimo posto, i lupi conservano comunque un buon margine sul Latina e sul Cesena quint’ultimi, che ieri si sono affrontati al Francioni e hanno impattato per 1-1.

Tra gli altri risultati nella zona bassa, spicca l’ennesima sconfitta della Salernitana (in casa contro la Spal): ora i granata rischiano di essere risucchiati nella zona caldissima. Altra squadra in piena crisi è la Ternana, che contro il Verona è arrivato alla quinta sconfitta consecutiva, ed è ultima a 23 punti.

Per l’Avellino però non c’è tempo di fare troppi calcoli, perché questa seconda metà di settimana si preannuncia piuttosto calda per l’Avellino. Venerdì inizia il processo sul calcioscommesse, e sperando che tutto si risolva in una bolla di sapone, sabato si torna già in campo: al Partenio arriva il Perugia, che ha fermato la capolista Frosinone e che negli ultimi anni è stata la bestia nera dell’Avellino.

Dunque, l’obiettivo è archiviare in fretta la beffa piemontese e concentrarsi sul Perugia, per ottenere il decimo risultato utile e continuare la marcia verso la salvezza.

Pubblicato da Pietro Freda

Nato negli anni mitici della Serie A..sono da sempre grande tifoso dei lupi, che seguo dal 1995, anno del mio esordio al Partenio in un Avellino-Verona 0-1. Concilio questa passione con la scrittura sul web.

Pro Vercelli-Avellino 1-1, Verde: “Davvero un peccato”

Biglietti Avellino-Perugia: prezzi e orari biglietteria (Serie B 2016-17)