Pro Vercelli-Avellino, Probabili Formazioni (Serie B 2017-18)

Entrambe le squadre dovrebbero schierarsi con il 3-5-2

Una foto della sfida tra Avellino e Pro Vercelli del 24-10-2017

Pro Vercelli-Avellino sarà un importante scontro salvezza: ecco le probabili formazioni del match del “Silvio Piola”, valevole per la 32esima giornata di Serie B. Ricordiamo che si giocherà alle ore 15.00, e nel settore ospiti non ci saranno i tifosi dell’Avellino residenti in Campania, con i “lupi del Nord” che dovranno supportare la squadra di Novellino.

PROBABILE FORMAZIONE AVELLINO

Partiamo dall‘Avellino. Novellino, che deve fare a meno di Iuliano, Moretti, Lasik, Bidaoui, Morosini, Radu e Asencio, pensa di rispolverare il 3-5-2, considerata l’assenza dell’esterno ex Latina. Davanti a Lezzerini, ecco Kresic, Migliorini e Ngawa, con il secondo che pare in vantaggio su Morero. Nel centrocampo a cinque, gli esterni sarebbero Laverone e Rizzato, Di Tacchio il regista, e Molina e Gavazzi gli interni. In attacco, si torna al duo Castaldo-Ardemagni.

PROBABILE FORMAZIONE PRO VERCELLI

Per quanto riguarda invece i padroni di casa della Pro Vercelli, Grassadonia si disporrà con il suo classico 3-5-2. Davanti al portiere Pigliacelli dovrebbero giocare i titolari Berra, Bergamelli e Gozzi. A centrocampo, sulle fasce Germano e Mammarella, con in regia il capocannoniere della sqaudra Castiglia (7 gol per lui).

Sugli interni, al posto di Kanotè non convocato per scelta tecnica dal mister salernitano, potrebbe giocare Altobelli oppure il più esperto Vives, mentre l’altro ruolo di interno sarà ricoperto dall’ex Paghera. In avanti, Morra dovrebbe tornare dall’inizio a fianco di Raicevic, con Kanoutè e Bifulco pronti a subentrare.

Pro Vercelli-Avellino, Probabili Formazioni

Pro Vercelli (3-5-2): Pigliacelli; Berra, Bergamelli, Gozzi; Germano, Altobelli, Castiglia, Paghera, Mammarella; Morra, Raicevic,

Avellino (3-5-2): Lezzerini; Migliorini, Kresic, Ngawa; Laverone, Molina, Di Tacchio, Gavazzi, Rizzato; Castaldo, Ardemagni.

Sidigas Avellino-EA7 Emporio Armani Milano: i lupi sfidano anche la cabala

Dichiarazioni Novellino, arrivano le scuse dell’ U.S. Avellino