Formazione Avellino: a La Spezia senza Laverone e Asencio

Il giovane spagnolo del Genoa, Raul Asencio

Passata, almeno per ora la bufera Money Gate (potrebbe infatti esserci l‘appello della Procura) l’Avellino può tornare a concentrarsi sul calcio giocato e pensare alla trasferta di La Spezia. Trasferta dove mancheranno sicuramente Laverone e Asencio. Il primo si è fatto male negli spogliatoi al termine di Avellino-Ascoli e mancherà almeno fino a febbraio; per il secondo l’infortunio è più lieve, ma comunque non ci sarà in Liguria.

Ancora una volta dunque, la formazione per Novellino sarà obbligata. Davanti a Radu, in difesa Migliorini potrebbe recuperare e in quel caso farebbe coppia con Kresic. Se non ce la facesse, considerato che Ngawa sarà ancora out, accanto al giovane croato giocherebbe ancora Marchizza, con Pecorini a destra al posto di Laverone e Falasco sulla sinistra. In caso di recupero di Migliorini, Marchizza potrebbe invece giocare terzino al posto Pecorini.

Il centrocampo dovrebbe essere invece quello dello scorso sabato, con Bidaoui a sinistra, Molina a destra e la solita coppia D’Angelo-Di Tacchio al centro. In attacco la novità sarà invece il rientro di Ardemagni al posto di Asencio, che ha un risentimento al flessore della coscia sinistra. Il numero 9 dell’Avellino giocherà affianco a Castaldo, sicuramente l’attaccante più in forma dell’Avellino in questo momento.

Money Gate, Chiacchio: “Appello della procura non ci spaventa”

Ferullo-Curva Sud, incontro in corso al Partenio